Valli di Lanzo / Un amore a prova di cannoni

“Non desidero altro dei tuoi scritti. Una storia d’amore della Grande Guerra”, 148° volume della collana editoriale della Società Storica delle Valli di Lanzo, raccoglie uno straordinario epistolario. Il libro, a cura di Giancarlo Chiarle, Teodora Caglio e Valentina Colombatto, viene presentato sabato 7 agosto alle 17.30 a Traves (Torino) presso la Società Cooperativa di Consumo, via Malerba 14.

Leggi tutto

Aree interne / Il futuro in mano alle donne

Andrea Membretti, sociologo presso l’Università di Pavia, è autore di una ricerca condotta dall’associazione “Riabilitare l’Italia” i cui nuovi dati ribaltano la prospettiva dell’abbandono. Sono le donne a scommettere di più sul proprio futuro nei territori in cui vivono. Dalla ricerca risulta che le donne mostrano “un potenziale di innovazione maggiore”.

Leggi tutto

Ritratti. Ines, “anima intensa” delle Valli di Lanzo

“Ines Poggetto, anima intensa delle Valli di Lanzo” è il titolo del 142° volume della collana editoriale della Società Storica delle Valli di Lanzo che raccoglie gli Atti del Convegno che si tenne a Lanzo il 10 marzo 2019 promosso dalla Città di Lanzo Torinese e dalla Società Storica.

Leggi tutto

Mostre. Il medico che raccontò la vita delle valli

E’annunciata nelle Valli di Lanzo la riapertura della mostra “Piero Girardi fotografo” curata da Bruno Guglielmotto-Ravet, Fabrizio Massara, Marino Ravani e Francesca Rocci. La rassegna viene ospitata a Forno Alpi Graie (Groscavallo, TO), nella ex cappella di N.S. del Suffragio dal 19 settembre al 6 gennaio.

Leggi tutto

Ricerche. Vita, morte e miracoli nelle Valli di Lanzo

E’ uscito il 144° volume della Collana editoriale della Società Storica delle Valli di Lanzo. Tratta della seconda integrazione del Repertorio bibliografico delle Valli: come nei volumi precedenti sono segnalati libri, saggi brevi, articoli, guide turistiche ed escursionistiche, pubblicazioni minori, pagine che spaziano dalla storia locale alla valorizzazione culturale ai romanzi ambientati nelle Valli.

Leggi tutto

Valli di Lanzo. L’àiva dà spettacolo

“Valorizzare le acque che scorrono e caratterizzano i paesaggi delle Valli di Lanzo – un’area montuosa delle Alpi Graie, a Nord-Ovest di Torino – con specifico riferimento a una loro maggiore conoscenza, salvaguardia e protezione”: questo è il tema di “Àiva. Segni d’acqua nelle Valli di Lanzo”, progetto della Società Storica delle Valli di Lanzo, curato da Aldo Audisio e Laura Gallo. La mostra è aperta a Mezzenile dal 27 giugno al 30 agosto 2020.

Leggi tutto

Allegri, torna la “courenta”

Il festival “Courenta mai” è in programma come ogni anno sabato 2 maggio2020 in un’edizione speciale sul web. Per incontrare i ballerini collegarsi alla pagina web: https://courentamai.wordpress.com/

Leggi tutto

L’àiva che incanta i rumeni

In occasione della 5ª edizione dell’Alpin Film Festival, nelle sale mostre del Centro Multiculturale dell’Università della Transilvania nella città rumena di Brașov è stata presentata la mostra “Àiva. Semne de apă pe Valli di Lanzo” / Segni d’acqua nelle Valli di Lanzo.

Leggi tutto

Itinerari “d’acqua” nelle Valli di Lanzo

“Àiva. Segni d’acqua nelle Valli di Lanzo” è un articolato piano di lavoro curato da Aldo Audisio e Laura Gallo, rispettivamente presidente onorario e vicepresidente della Società Storica, alla scoperta dei “segni” lasciati dell’acqua, àiva, in francoprovenzale.

Leggi tutto

La valle riscoperta dai botanici

La Società Storica delle Valli di Lanzo, con il curatore Bruno Guglielmotto-Ravet, ha tenuto a battesimo sabato 30 novembre 2019 presso il Centro polifunzionale di Viù (TO) il volume “Passim inveni plantas novas. Viaggi di botanici nelle Valli di Lanzo”.

Leggi tutto

Metamorfosi sociale nella “valle veloce”

A Mezzenile (TO) sabato 22 giugno 2019 alle ore 17 Pierangelo Cavanna, storico della fotografia, presenta “La valle veloce”, 139° volume della collana della Società Storica delle Valli di Lanzo (208 pagine, 158 illustrazioni). Ne sono autori Bruno Guglielmotto-Ravet e Veronica Lisino.

Leggi tutto

Arriva Umberto, la Val di Lanzo s’inchina

E’ nata la collana “Stille”, che nell’estate 2017 propone il primo titolo: “1930: il soggiorno di Umberto di Savoia, Principe di Piemonte, a Forno Alpi Graie”, catalogo della mostra che, per l’occasione, riapre dall’1 al 28 luglio…

Leggi tutto

BalmExperience, 2° atto. Quale turismo per le valli di Lanzo?

Dopo il lusinghiero successo del convegno di Lanzo dell’11 febbraio (Turismo degli elicotteri o turismo del rispetto?) il Progetto BalmExperience promosso da Mountain Wilderness in collaborazione con il Comune di Balme arriva al secondo appuntamento: “Quale turismo per le Valli di Lanzo” è la domanda alla quale tenteranno di rispondere i relatori dell’incontro del 17 marzo a Mezzenile…

Leggi tutto

Le piste che devastano le valli di Lanzo

In qualche località le moderne piste agro-silvo-pastorali devastano la tradizionale rete dei sentieri, lungo la quale hanno talvolta luogo gli itinerari escursionistici. Questa rete è costituita dalle mulattiere storiche, un tempo costruite con tanta cura e oggi conservate sovente solo in modo parziale…

Leggi tutto

BalmExperience. Stop alla montagna luna park!

Un anno nelle valli di Lanzo all’insegna della natura, per un turismo ambientale basato sul rispetto della montagna e su un approccio sostenibile alle terre alte. È quanto prevede “BalmExperience – La montagna possibile”, un progetto predisposto dall’associazione Mountain Wilderness…

Leggi tutto

Balme dice no all’eliski

Un NO e un SÌ deliberati all’unanimità dal consiglio comunale balmese nella seduta del 30 novembre 2016. Questo comune delle Valli di Lanzo, in provincia di Torino, aveva già fatto notizia qualche anno fa con la decisione di introdurre la sosta a pagamento sul Pian della Mussa. Decisione finalizzata a porre un argine al parcheggio selvaggio in un’area di elevatissimo pregio ambientale…

Leggi tutto

Montanari per forza alla ribalta di BookCity 2016

Rilevante è il tema migratorio per uno sviluppo sostenibile e inclusivo nell’arco alpino: in un contesto di politiche nazionali, e di governance locale e trans-nazionale ancora in gran parte da costruire, gli immigrati stranieri appaiono infatti come un fattore-chiave in gran parte dei territori della Convenzione delle Alpi. E la gente delle Alpi ne sta prendendo coscienza…

Leggi tutto

Cercare le tracce dell’uomo. Progetto in Val di Lanzo

A chi non è capitato, percorrendo strade e sentieri, di trovarsi di fronte a manufatti dei più svariati generi (decorazioni, dipinti, meridiane, piloni votivi, terrazzamenti, ponti, forni, mulattiere, canali irrigui, iscrizioni, millesimi, edifici, ecc.) che destano stupore e ammirazione per la loro qualità, oltre che per l’abilità e l’ingegno di chi li ha costruiti…

Leggi tutto

Omaggio nelle Alpi Graie a Umberto, ultimo Re d’Italia

Come per tutti i Savoia, il rapporto con le montagne di Umberto II, Principe di Piemonte e ultimo re d’Italia, fu negli anni Trenta particolarmente festoso. Giovane affascinante, Umberto veniva puntualmente accolto da valligiane dagli occhi languidi che gli offrivano copiosi mazzi di stelle alpine come è documentato da una singolare mostra a Forno Alpi Graie, estrema frazione di Groscavallo (in Val Grande di Lanzo)…

Leggi tutto

Cibi poveri del passato: tutti da riscoprire!

“Le radici del sapore: l’identità alimentare nelle valli di Lanzo” (redazione@ilrisveglio-mail.it, 10 euro) è il titolo del libro di Gianni Castagneri che invita a riflettere sul passato per una nuova consapevolezza…

Leggi tutto

Tutti a danzare la courenta. Un invito in lingua occitana

Il 7 e 8 maggio a Pessinetto nelle Valli di Lanzo si tiene la seconda edizione di “Courentamai”. In quell’angolo

Leggi tutto

Niente eliski! Banditi gli elicotteri a Pian della Mussa

Il periodico “Mountain Wilderness Notizie” fa sapere che queste montagne del Piemonte sono per loro fortuna eliski-free. Nessun elicottero turba d’inverno questa pace, come racconta Toni Farina…

Leggi tutto

Avere trent’anni nelle Valli di Lanzo (2). Le sorelle Giot

Un futuro diverso è possibile in territori “altri” rispetto alla città. Di un avvenire che vede al centro le Valli di Lanzo grazie a una presenza giovane, a rapporti di vicinato genuini e alla forza di volontà di intere famiglie, racconta il bellissimo volume “Libellule in volo. Trentenni all’opera oggi nelle Valli di Lanzo” della collana editoriale della Società Storica delle Valli di Lanzo…

Leggi tutto

Avere trent’anni nelle Valli di Lanzo

“Libellule in volo. Trentenni all’opera oggi nelle Valli di Lanzo” è il titolo del nuovo volume della collana editoriale della Società Storica delle Valli di Lanzo fondata nel 1946. Il libro è curato da Marilena Coletti e dal presidente del sodalizio Bruno Guglielmotto-Ravet…

Leggi tutto

Volontariato senza confini. Extracomunitari impegnati grazie al Cai nel ripristino dei sentieri in Valle di Lanzo

Mentre si susseguono le prese di posizione per risolvere l’emergenza immigrati e incombe la minaccia di tagliare i fondi ai

Leggi tutto