Staffetta al formaggio. Il Castelmagno come “testimone”

“Goliardica” è stata definita su La Stampa la staffetta di 6 chilometri con 600 metri di dislivello che si è corsa con partenza dal santuario di San Magno e arrivo ai 2000 metri del rifugio “ex Trofarello”. E indiscutibile è stato il successo della prima edizione della “Fauniera Cheese Run”. Tra le mani, al posto del testimone, ogni squadra aveva una forma del “re dei formaggi”, il Castelmagno, del peso di cinque chili.

Leggi tutto