Rivoluzione generazionale in quota

Bambini prodigio nell’alpinismo? Il caso di un undicenne che ha scalato il Cervino e subito dopo il Monviso e ora si prepara a regolare i conti con le Lavaredo continua a far discutere. I contrari ritengono che il periodo che va fino agli 11-12 anni vada destinato a creare le condizioni perché il bambino scopra tutto di se stesso, e solo dopo si comincerà a specializzarlo, quando avrà sviluppato tutte le proprie qualità.

Leggi tutto