Le proteste al Giau / Parola d’ordine: limitare lo scempio

“Oggi ci troviamo qui”, ha detto il portavoce di Peraltrestrade che ha organizzato l’incontro, “perché il Giau è un luogo emblematico per la sua straordinaria bellezza e integrità che rischiano di venire snaturate da una struttura turistica di 40.000 m3 e dall’inserimento in un carosello di impianti che trasformerebbe l’intera area in un luna park per il turismo di massa”.

Leggi tutto

Basta cemento. La protesta nell’incanto del passo Giau

Alcune centinaia di ambientalisti si sono dati appuntamento domenica 5 giugno al Passo Giau, a pochi chilometri da Cortina, per la terza edizione di “Non nel mio nome”, manifestazione di protesta contro il “saccheggio” delle Dolomiti.

Leggi tutto

La “forte protesta” di Passo Giau

Cittadini, associazioni di volontariato sociale, ambientaliste e alpinistiche domenica 5 giugno si ritrovano a passo Giau (BL) per rinnovare una forte protesta su come si sta articolando il progetto, complessivo e di dettaglio, delle Olimpiadi e Paralimpiadi invernali Milano-Cortina 2026.  

Leggi tutto

Giochi olimpici / Incontro antisprechi al Giau

Appuntamento da non perdere il 5 giugno al passo Giau, uno dei luoghi più suggestivi delle Dolomiti, in provincia di Belluno, per rilanciare la mobilitazione contro gli eccessi del cemento previsti dai progetti delle opere legate ai Giochi olimpici invernali 1026 Milano/Cortina.

Leggi tutto