La distorsione disneyana del paesaggio

da tempo segue con un occhio critico l’evoluzione delle alte quote delle Alpi. E scrive: “Con gli anni la qualità estetica dei territori montani ha subito una rapida e vistosa erosione. Le cause non sono imputabili esclusivamente al dilagante abbandono, ma anche e soprattutto all’innesto di elementi insensibili agli equilibri paesaggistici.”

Leggi tutto