Battistino, l’Everest e un ricordo che non si cancella

Caduto nel 1993 mentre scalava la parete nord dell’Huascaran, in Perù, l’alpinista camuno Battistino Bonali è entrato nel mito non solo per il naturale talento ma anche per le doti umane, per quel suo andare in montagna con lo sguardo rivolto a chi “sta in basso”. E’ trascorso un quarto di secolo da quando con il polacco Leo Sulovsky raggiunse la vetta dell’Everest. Un’esperienza sofferta che onorò l’alpinismo italiano…

Leggi tutto

Guardiano di dighe lassù dove “il tempo si è fermato”

Venerdì 22 maggio 2015 alle ore 21 presso il Palamonti di Bergamo (ingresso libero) viene proiettato il film “Il guardiano di stelle”, storia di Oreste Forno che ha fatto della montagna la sua ragione di vita come alpinista, scrittore, fotografo e, adesso, guardiano di una diga dell’Edison nella Valle dei Ratti nel comune di Verceia (SO)…

Leggi tutto

Splendido il Caminito, ma volete mettere il Tracciolino?

Agli spagnoli il Caminito, ai lombardi il Tracciolino. Entrambi sono percorsi spettacolari nati in funzione dell’industria idroelettrica e diventati in questi anni irresistibili attrattive turistiche…

Leggi tutto

Fermate questo gioco di fantasmi!

L’alpinismo non può continuare a trasformarsi in un gioco di fantasmi che ormai non appassiona più nessuno…

Leggi tutto