Le mani “intelligenti” di Cassin

Nella fotografia scattata nel 2002 e qui riprodotta, Riccardo Cassin è seduto e tiene curiosamente le mani con le dita intrecciate. Accanto al grande alpinista posano Laura e Giorgio Aliprandi, due grandi e appassionati studiosi milanesi di cartografia alpina. “Ho ritrovato casualmente questa foto”, spiega Laura. “Eravamo arrivati al Pian dei Resinelli in una giornata feriale di settembre. Cassin parlò a lungo con mio marito Giorgio, recentemente scomparso. Mentre li stavo ad ascoltare ho avuto modo di osservare le mani di Cassin e ne sono rimasta colpita: erano mani diverse da tutte, di una forza e una potenza indescrivibile”.

Leggi tutto

Torino-Lione, una storia lunga cinque secoli

L’importanza di una via diretta Torino-Lione analoga all’attuale TAV non sfuggì 500 anni fa ai cartografi. Ecco che cosa risulta dalle ricerche di Laura e Giorgio Aliprandi, studiosi di fama internazionale della cartografia storica delle Alpi…

Leggi tutto