La benedizione del “signore dell’autunno”

Il larice è il “signore dell’autunno” sui monti dell’Ossola e il suo tempo è arrivato. Tra la fine di ottobre e i primi di novembre, gli aghi dell’albero diventano prima rossi e poi gialli finché cadono dispersi dal vento. “Ho amici”, racconta Paolo Crosa Lenz, “che portavano ogni anno i figli piccoli a ricevere la ‘benedizione del larice’: salivano a Devero o Veglia, sedevano i bambini sotto un giovane larice e ne scuotevano il tronco flessibile; i piccoli ridevano felici sotto quella pioggia di aghi gialli e morbidi”. 

Leggi tutto