Il grande business della Marcialonga

Domenica 30 gennaio 2022 il regolamento della Marcialonga, la numero 49 che si disputa nelle valli di Fiemme e di Fassa, prescrive agli iscritti il Green pass o in alternativa l’esito negativo del tampone rapido (24 ore) o molecolare (48 ore). Tutto dev’essere in regola, dati i tempi, anche in questa gara con gli sci stretti che richiama migliaia di appassionati da tutto il mondo. Ciò non toglie che il Covid ci abbia messo lo zampino: gli iscritti che hanno confermato la partecipazione sono 5.150 sui 7500 potenziali, molti stranieri hanno posticipato l’adesione al 2023. Sempre notevole è il giro d’affari che prima del Coronavirus si era consolidato attorno al milione e duecentomila euro. L’indotto stimato sul territorio sfiora i 9 milioni di euro.

Leggi tutto