La scomparsa di Ubiali. Inventò il rifugio senza barriere

Filippo Ubiali per alcuni anni, dal 1999 in poi, fu presidente al Cai Bergamo dell’attivissima Commissione per l’impegno sociale promuovendo senza sosta “la montagna per tutti”.

Leggi tutto

Battistino, l’Everest e un ricordo che non si cancella

Caduto nel 1993 mentre scalava la parete nord dell’Huascaran, in Perù, l’alpinista camuno Battistino Bonali è entrato nel mito non solo per il naturale talento ma anche per le doti umane, per quel suo andare in montagna con lo sguardo rivolto a chi “sta in basso”. E’ trascorso un quarto di secolo da quando con il polacco Leo Sulovsky raggiunse la vetta dell’Everest. Un’esperienza sofferta che onorò l’alpinismo italiano…

Leggi tutto

Un premio a chi s’impegna per la montagna

Grazie all’ospitalità concessa dal Comune di Milano a Palazzo Marino, nella bellissima Sala Alessi, e all’organizzazione della Società Escursionisti Milanesi, il Premio Meroni torna alla ribalta cercando di far conoscere persone/gruppi che hanno fatto per amore della montagna qualcosa di buono per l’ambiente, la cultura, la solidarietà o che si siano distinte nel praticare l’alpinismo…

Leggi tutto

Rifugi senza barriere. L’impegno sociale del Cai di Bergamo

Montagna per tutti, anche per chi deve fare i conti con la propria disabilità. Il tema è stato affrontato a Bergamo il 10 novembre 2015 nell’incontro sul tema “Montagne e barriere: criticità e opportunità per tutti” organizzato dalla Commissione consultiva provinciale per l’abolizione e il superamento delle barriere architettoniche…

Leggi tutto