Guida condannata, una sentenza che fa discutere 

Una guida alpina è stata condannata a risarcire il cliente ferito precipitando in un crepaccio sulle pendici innevate del Cevedale durante una scialpinistica. Nella sentenza del Tribunale di Lecco viene ritenuta errata la scelta operata dal professionista consistente nel far procedere slegati gli escursionisti. Una scelta giudicata tuttavia dalla guida ineccepibile considerate le circostanze.

Leggi tutto