Niente sprint nell’Olimpo della bici

Forse anche per quell’atmosfera cimiteriale che aleggia sul Ghisallo, per l’orrenda, antiestetica struttura in vetro e cemento del Museo del ciclismo retto da una Fondazione, per le panchine e le aiuole poco curate o addirittura disastrate, i turisti in bici o appiedati preferiscono sostare sulla balconata ad ammirare sull’altra sponda del Lario la meravigliosa muraglia delle Grigne…

Leggi tutto

Ghisallo, una mistica ascensione

Anche sabato 12 ottobre 2019 il percorso del Giro di Lombardia risulta durissimo. Ciò che lo rende unico riguarda il passaggio per la centesima volta a 754 metri di quota accanto alla chiesa della Beata Vergine Maria del Ghisallo, patrona universale dei ciclisti…

Leggi tutto

Vigorelli-Ghisallo (in ordine sparso) per ciclisti turbo-lenti

Il Ghisallo è il cuore pulsante del ciclismo, lombardo e non solo. Il suo culmine è a 750 metri sul livello del mare – comune di Magreglio – alla chiesetta della Madonna del Ghisallo, protettrice dei ciclisti. Una chiesa che è un museo e un museo, proprio lì vicino, che è una chiesa, dimora e memoria del ciclismo. Quale occasione migliore per gli appassionati del pedale la partecipazione domenica 16 ottobre 2016, con partenza dal Vigorelli, alla Vigorelli-Ghisallo Classic 2016 organizzata da Turbolento Cycling&Running Club?

Leggi tutto

Ciclisti alla riscossa. Occorre salvare il museo della bici al passo del Ghisallo!

Costi di gestione elevati, poche entrate. Dall’autunno è chiuso il Museo del ciclismo al Ghisallo, meta ambita di tutti gli amatori

Leggi tutto