Niente moto, quad e jeep al Colle del Prete. Ed è subito guerra

Sampeyre chiude a moto, quad e jeep la strada del colle del Prete (qui nella foto un tratto del percorso). Sembrerebbe una buona notizia l’ordinanza firmata dal sindaco Amorisco che vieta la circolazione dei veicoli motorizzati nel tratto tra Becetto e il Colle del Prete, a monte di Meyre di Ruà. Ma gli amanti dei fuoristrada si ribellano firmando una petizione.

Leggi tutto

Lasciate in pace il Gennargentu

Non c’è pace sui sentieri in Sardegna come non ce n’è sulle montagne della Liguria. Come viene segnalato in FB, nonostante i divieti centinaia di motocross e quad hanno scorrazzato impunemente tra i prati fioriti nella domenica della ritrovata libertà (o semilibertà) dopo il lockdown costringendo sindaci e presidenti di aree protette a intervenire in carenza di controlli.

Leggi tutto

In moto nel bosco, 2000 euro di multa

Si moltiplicano le segnalazioni (sui giornali locali) delle multe salate ai centauri sorpresi mentre fanno motocross nei boschi…

Leggi tutto

Carabinieri forestali in azione. Multe salate ai centauri

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Ceppeto, nel Comune di Sesto Fiorentino, hanno notificato un verbale di 2000 euro a un gruppo di centauri sorpresi con le moto enduro in una porzione di territorio “ad alta inclinazione turistica”, legata alla vicinanza con il monastero di Montesenario…

Leggi tutto

Fierezza del fuoristrada. Quando la stampa va fuori giri

Dilagano sui giornali le pubblicità dei fuoristrada che offrono immagini distorte delle nostre vette, supportate anche da discutibili articoli giornalistici. “La fierezza di essere un fuoristrada vero” è l’agghiacciante titolo letto sul settimanale L’Espresso dell’11 febbraio 2018…

Leggi tutto

Moto sui sentieri, 30 associazioni a sostegno del divieto

Le modifiche al codice della strada approvate dalla Commissione Trasporti della Camera dei Deputati prevedono il divieto di uso delle moto nei boschi. Trenta associazioni le sostengono…

Leggi tutto

Un impossibile dialogo tra sordi

Che lungo i sentieri delle Alpi e degli Appennini gli escursionisti incontrino con frequenza moto da cross, fuoristrada e quad è cosa nota e motivo risaputo di annosi dibattiti e conflitti…

Leggi tutto

Auto di serie cingolate, motoslitte, fat bike elettriche. Ecco il nuovo volto della montagna invernale

Non c’è pace nella montagna invernale. Ora sono in commercio anche auto di serie munite di cingoli per meglio portare

Leggi tutto

Promuovere la montagna lombarda con le minimoto? Ci pensa la Regione

Moto da trial per ragazzini sono fra le attrazioni della Tre Giorni dedicata allo Sport e alla Montagna programmata dal 25 al 27 settembre 2015 nello scenario della Piazza Città di Lombardia a Milano: un’iniziativa promozionale delle Guide alpine lombarde “per promuovere la cultura sportiva in città soprattutto tra i ragazzi”.

Leggi tutto

Moto e quad, comportamenti sempre più aggressivi

Minacciato da due motociclisti sorpresi a scorrazzare nei boschi di una valle ossolana. Che hanno cercato anche di mettere le mani addosso a chi scrive queste note e si cura di questo blog quando li ha fotografati precisando che li avrebbe denunciati. Questo è stato l’epilogo di uno dei frequenti incontri ravvicinati con “escursionisti motorizzati” che in spregio alla legge invadono rumorosamente sentieri e prati con le moto per puro divertimento.

Leggi tutto

Nei “paradisi” della bergamasca. Dove i raid motoristici imperversano

Due “bandiere nere” sono state assegnate da Legambiente, in occasione della Carovana delle Alpi, a due comuni della Lombardia, Bossico e Rovetta, entrambi in provincia di Bergamo. Dove evidentemente gli appassionati di fuoristrada trovano pane (e sentieri) per i loro denti…

Leggi tutto

Traffico motorizzato selvaggio: una petizione per salvare i boschi e i sentieri dell’Emilia-Romagna

Il traffico motorizzato a fini ludici sui sentieri di montagna produce un alto impatto ambientale sulla fauna, sulla flora e

Leggi tutto

Mezzi motorizzati e Convenzione delle Alpi

la Convenzione delle Alpi ha esaminato nel 2012 la situazione dei veicoli motorizzati nei Paesi aderenti a tale trattato sottoscritto nel 1991 dai Paesi alpini (Austria, Francia, Germania, Italia, Liechtenstein, Monaco, Slovenia e Svizzera) e dall’Unione Europea.

La Convenzione delle Alpi precisa che “le Parti contraenti si impegnano a limitare al massimo e, ove necessario, a vietare le attività sportive che comportano l’uso di motori al di fuori delle zone determinate dalle autorità competenti”.

Leggi tutto

Nuove follie in montagna: il monociclo estremo

“L’ultima follia: il monociclo estremo”, annuncia il Corriere della sera.it mostrando le immagini di un tale che saltella sulle rocce in sella a un trespolo da circo equestre. La montagna luna park ancora una volta offre spettacolo…

Leggi tutto

Mezzi motorizzati sui sentieri. La Sezione di Bergamo del Cai invita a segnalare i trasgressori

Prosegue la campagna di monitoraggio indetta dal Cai Bergamo del transito di moto e mezzi motorizzati lungo i sentieri e

Leggi tutto

Fuoristrada, un’opportunità per il turismo? Ma fateci il piacere!

E’ difficile andare a spiegare ai diecimila firmatari di una recente petizione di segno contrario che il provvedimento per permettere ai sindaci di organizzare manifestazioni motociclistiche in deroga ai divieti di circolazione fuori strada è “un’opportunità per recuperare sentieri abbandonati e favorire il turismo”…

Leggi tutto