Un’etica per il turismo alpino

Su questo tema si sono espressi il 20 novembre a San Martino di Castrozza i rifugisti provenienti da tutte le Dolomiti per il convegno “Insegnare ai clienti maggior rispetto per l’ambiente”. “Poche tracce sul nostro percorso” è invece il significativo titolo di un meeting organizzato dalla Cipra il 22 novembre. Sempre più persone sono alla ricerca di svago e rigenerazione nella natura alpina. Ciò non fa che aumentare la pressione su animali e piante, ma anche sulle destinazioni, con le loro infrastrutture e i loro abitanti. È assolutamente necessario gestire i flussi di visitatori come prevede il progetto speciAlps 2…

Leggi tutto