Monte Rosa / Via diretta sul “triangolo” della Jazzi

Il Monte Rosa, la seconda montagna più alta d’Europa, è simbolo degli intensi cambiamenti climatici in atto sulle Alpi. I suoi poderosi e storici itinerari glaciali (il “canalone Marinelli”, la “via dei Francesi”, la “Brioschi”) hanno mutato il loro terreno di scalata e, in estate sono impercorribili. Eppure il Monte Rosa riserva ancora terreno per nuove imprese alpinistiche. Così il 15 e 16 giugno due alpinisti ossolani (Fabrizio Manoni e Andrea Lanti) hanno tracciato un nuovo itinerario di scalata a “goccia d’acqua” sul Triangolo della Jazzi. 

Leggi tutto

Ossola. Otto tiri “per non dimenticare”

Nuova via di scalata a punta Laugera lungo la catena spartiacque tra la valle Anzasca e la valle Antrona, un tempo percorsa dai contrabbandieri. Il luogo, nell’Ossola, è tra i più remoti e appartati delle Alpi. A tracciarla il 20 agosto sono stati Paolo Stoppini di Vanzone, Fabrizio Manoni di Ornavasso e Simone Antonietti di Baceno.

Leggi tutto