Dolomiti / Nella nuova funivia c’è posto sul tetto

La nuova funivia per le Coronelle al Catinaccio si candida a essere una delle novità della stagione 2021/2022 nelle Dolomiti. Iniziativa senza precedenti, l’impianto offre ai passeggeri (possibilmente non freddolosi) la possibilità di salire sul tetto per ammirare il panorama.

Leggi tutto

Dolomiti / Mobilità alternativa, quali prospettive

Le presenze turistiche in provincia di Belluno sono di poco superiori a quota 3,5 milioni (più di 5 milioni nel 2000). L’ipotesi è che si possa diluire sul territorio anche una parte dei 29 milioni di presenze di Venezia, dal momento che la città lagunare si satura a 19 milioni. “Ma certo, soprattutto sulle Dolomiti”, assicura il presidente del Veneto Zaia. “Ma a una condizione: che i prossimi Giochi invernali diano l’opportunità di realizzare nuove infrastrutture di accesso e di riqualificare l’impiantistica per una mobilità alternativa alle auto negli ambienti più delicati”. Sull’argomento fondate sono però le riserve delle associazioni ambientaliste.

Leggi tutto

Inghiottiti dalle Dolomiti, una conta impressionante

Elicotteri, droni, cani molecolari (foto qui sopra) sono alcuni degli strumenti usati dai soccorritori per ritrovare vivi i tanti che dai monti vengono come inghiottiti e mai più restituiti. E’ impressionante il numero delle persone sparite dal 2000 oggi in provincia di Belluno. Il Gazzettino del 31 agosto ne enumera una ventina…

Leggi tutto

Dolomiti senza pace / Assalto a passo Santner

E’ “guerra ad alta quota” nelle Dolomiti per i rifugi di montagna che vengono trasformati in hotel. In Alto Adige è scontro tra le associazioni di settore, in testa Club Alpino Italiano e Alpenverein Suedtirol (il Cai in salsa sudtirolese), e la Provincia Autonoma per la concessione data per l’ampliamento del rifugio Passo Santner, luogo mito per l’alpinismo nelle Dolomiti…

Leggi tutto

Scenari d’agosto / Quelli che si portano dietro la città

“Certo che adesso la gente in montagna è troppa.”, osserva lo scrittore Ferdinando Camon che si trova in villeggiatura in Valle di Zoldo. “La gente ama la città e vuole portarsela dietro, continuare ad averla, depurandola della calura. Ma non delle auto”.

Leggi tutto

Scenari d’agosto / Assalto al Sorapis

Di nuovo, l’assalto al Sorapis. In coda, con le scarpette da tennis, sul precipizio. Sei chilometri di salita che si coprono in un’ora e 45 minuti, mentre, in fila indiana, ci si mette un’ora in più. È la disavventura che racconta Matteo Ceotto di Conegliano, escursionista provetto.

Leggi tutto

Dolomiti Unesco / L’inflessibile “Dolomeyes”

Nessuna chiusura è annunciata questa estate sui passi dolomitici per consentire un accesso sostenibile alle alte quote. Lo ha confermato in un’intervista del 21 giugno al Corriere delle Alpi Mara Nemela, direttrice della Fondazione Dolomiti Unesco, alla sua prima uscita pubblica, a Belluno, per la presentazione di “Dolomeyes”, la campagna per favorire comportamenti corretti da parte dei turisti sulle terre alte.

Leggi tutto

Dolomiti in festa / Rinasce il rifugio Boè

A quota 2.873 metri, sulle pendici del Piz Boè, in un incantevole scenario dolomitico fra Sella e Pordoi, è stato riaperto dopo tre anni di lavori il rifugio Boè della Società Alpinisti Tridentini. Alla parte storica ristrutturata (ma esternamente rimasta simile a prima) si affiancano ora un locale nuovo e impianti tecnologici d’avanguardia.

Leggi tutto

Favorite le ricche Dolomiti. Il Piemonte si ribella

Venti di guerra soffiano sulle Alpi. Motivo del dissidio che contrappone Piemonte e Dolomiti è il Decreto sostegni. Si sapeva che la coperta sarebbe stata corta. Ma ora tra le pieghe del maxi decreto, che prevede 700 milioni per le montagne in buona parte a fondo perduto, spunta la corsia preferenziale per le Dolomiti nei rimborsi decisi dal Governo. Un modo, a quanto denuncia il quotidiano La Stampa del 24 marzo, per “riempire le tasche delle già ricche Dolomiti e impoverire lo sci piemontese”.

Leggi tutto

“Sistema montagna” in crisi. Nuovo flash mob nelle Dolomiti

Dagli organizzatori della manifestazione del 20 febbraio a Cima Settsass nelle Dolomiti dove un gruppo di imprenditori e professionisti ha manifestato sotto l’insegna “La montagna merita rispetto” contro la costruzione di nuovi impianti e per “un modello di sviluppo diverso”, è stato diffuso nella stessa giornata il comunicato che qui viene riportato nella sua integrità.

Leggi tutto

Vandali e irresponsabili in azione. Ultimissime dalle montagne

Cartelli segnaletici divelti e fatti a pezzi. A ritrovare le tracce del gesto sono stati nel Vicentino alcuni escursionisti. Ma intanto a Punta Fiames (Cortina d’Ampezzo) si è scoperta una slackline abusiva, insidia inaudita per l’elisoccorso. Mentre sempre in quel di Cortina, al laghetto del Sorapiss, non si arresta anche nei week end autunnali l’alacre operare del turismo cafone…

Leggi tutto

Silvana, l’ultima battaglia lontana dalle sue crode

A Silvana Rovis, recentemente scomparsa a Mestre, dedica questo commosso ricordo Francesco Lamo, accademico del Cai, membro della Scuola centrale di alpinismo, iscritto alla Sezione di Mirano del Club alpino. Con la Rovis, Lamo ha lavorato a lungo nel gruppo di redazione del periodico “Le Alpi Venete” dove ha avuto modo di apprezzare il bagaglio di esperienze di Silvana, nonché la disponibilità e lo spirito di amicizia.

Leggi tutto

Marmolada, il rifugio ritrovato

Una grotta profonda circa 5 metri e larga 4 fu realizzata a colpi di dinamite su una parete della Marmolada nel 1874 come base di partenza per la vetta. Centocinquant’anni fa era possibile raggiungere questo spartano rifugio, ma oggi con il ritiro del ghiacciaio è impossibile arrivarci a piedi e occorre arrampicarsi per circa 80 metri…

Leggi tutto

Montagne plastic free. Nasce il “modello Cortina”

Con l’ordinanza dell’11 giugno 2020 Cortina d’Ampezzo inizia a dire addio alla plastica. A partire dal 1° luglio 2020, infatti, tutte le attività di ristorazione e le organizzazioni turistiche che forniscono pasti e bevande, gli enti, i privati e le associazioni che organizzano feste, eventi e sagre sul territorio comunale, dovranno fornire esclusivamente stoviglie, cannucce, contenitori e simili in materiale biodegradabile e compostabile.

Leggi tutto

Serbia “trentinizzata”, che bella trovata

La pubblicità a doppia pagina sul Corrierone riguardava giovedì 11 giugno 2020 il Trentino, ma la foto risulta che sia stata scattata tra le montagne della Serbia e successivamente “trentinizzata” in postproduzione. Lo ha rivelato il sito ildolomiti.it

Leggi tutto

Dolomiti. L’addio al custode di passo Valles

Per anni titolare del rifugio Capanna Passo Valles, a 2 mila metri di quota, al confine fra Trentino e Veneto, fu una figura indimenticabile di queste meravigliose Dolomiti trentine.

Leggi tutto

“Donnafugata” in streaming: 22 minuti di scalata al top

Parlano le immagini, parla la musica, parlano le meravigliose Dolomiti, i gesti e le espressioni di Sara e Oscar, due eccezionali giovani scalatori bellunesi. Un film da non perdere, ed è gratis!

Leggi tutto

Neve malata. Il colpevole slalom di Ischgl

La località austriaca di Ischgl ha tenuto nascosto lo scatenarsi del virus fra gli sciatori, e ciò per evitare contraccolpi sull’economia turistica della valle. Nel frattempo il contagio è dilagato…

Leggi tutto

Niente sconti agli angeli?

In piazza Marconi a Canazei un monumento ricorda i quattro uomini del Soccorso Alpino Alta Fassa Luca Prinoth, Diego Perathoner, Erwin Riz e Alex Dantone, medaglie d’oro al Valor Civile, insigniti con la Targa d’Argento della Solidarietà Alpina, periti in Val Lasties nelle Dolomiti il 26 dicembre 2009 mentre effettuavano un soccorso in valanga. Dieci anni dopo ancora ci si domanda se esistono limiti all’opera dei soccorritori quando il rischio, come nel loro caso, è da considerare troppo elevato.

Leggi tutto

Marmolada. Chiuso l’impianto, il rifugio resiste

La vecchia cestovia non c’è più, mandata in pensione dopo 45 anni e a più di 60 anni da quando Nino Graffer, pioniere del turismo invernale, aprì la prima linea Fedaia – Pian dei Fiacconi. Ma la mancanza dell’impianto che saliva al rifugio non ha scoraggiato il gestore…

Leggi tutto

L’amore per i monti del presidente più amato

Forse non tutti ricordano, a trent’anni dalla scomparsa, l’amore per le montagne di Sandro Pertini, ricambiato con schiettezza dalla gente delle Dolomiti che gli dedicò un rifugio.

Leggi tutto

Ciclone Vaia, ecco la foto più bella

Per decisione della giuria del concorso “The Garden Photographer of the Year” il primo premio è andato all’altoatesino Alberto Ceolan autore di “The Vaia Storm”, una foto scattata nella zona del Catinaccio. Un riconoscimento meritatissimo.

Leggi tutto

Val di Funes: impianti, proposte e…fantasia

Da parecchi anni i valligiani si confrontano in un pacato dibattito: collegare quest’incantevole valle dolomitica con la val Gardena o preservare il suo patrimonio naturale e paesaggistico sfuggito finora all’assedio degli impianti di risalita? Livio Sposito, giornalista e scrittore innamorato di questa valle, ha in serbo una proposta. Forse ingenua, a suo dire…

Leggi tutto

Io, sentinella delle Dolomiti

Custode della capanna in vetta alla “regina delle Dolomiti”, Carlo Budel si racconta nell’autobiografia “La sentinella delle Dolomiti – La mia vita sulla Marmolada a 3.343 metri d’altitudine” (Ediciclo Editore, 140 pagine, 15 euro).

Leggi tutto

Matrimonio contadino all’ombra dello Sciliar

Ogni anno, a metà gennaio, si rinnova a Castelrotto (BZ) la tradizione del “Matrimonio contadino”, una delle rievocazioni in costume più interessanti e sentite dell’Alto Adige.

Leggi tutto