La medicina di montagna al tempo del Covid 

Si è svolto a Trento un incontro dal titolo “La medicina di montagna al tempo del Covid”. Tanti sono stati i relatori e gli argomenti affrontati. Ne riferisce il dottor Giancelso Agazzi.

Leggi tutto

Strategie / I cani che fiutano il Covid

Da tempo si parla o meglio si favoleggia di cani che riconoscono con il loro fiuto le persone positive al Covid. Una sensibilità del 98-100%, superiore a quella dei ‘tradizionali’ test antigenici rapidi che è pari all’87%-98% viene ora attribuita ai cani da rilevamento al centro del progetto “Screendog” coordinato dall’Università Politecnica delle Marche (Univpm) e che coinvolge gli atenei di Macerata e Camerino (Unicam), unità sanitarie (una delle Marche e una della Sardegna) e cinofile. 

Leggi tutto

Assediato dal Covid tra i “suoi” Inouit

Mentre alle latitudini mediterranee aspettiamo che qualcuno venga a casa nostra a iniettarci il vaccino anti covid e, alla disperata, possiamo contare su un letto ancora libero in terapia intensiva, c’è chi come Robert Peroni ha scelto di vivere sulla costa orientale della Groenlandia, dove vivere è una tragedia, i turisti sono scappati da tempo, si sopravvive mangiando cibo scaduto ed è meglio che il Covid se ne stia il più possibile alla larga data la scarsa o nulla assistenza ospedaliera…

Leggi tutto

Virus e montagne, le buone e le cattive notizie del 2020

Impossibile non ricordare, arrivati alla fine dello sfortunato 2020, come la montagna ha drammaticamente “vissuto” i giorni della pandemia. Sull’argomento si è espresso a lungo MountCity attingendo a varie fonti. Gli interessati possono digitare la parola chiave “covid”.

Leggi tutto