Troppi cervi, abbattiamoli. No, ci pensano i lupi

Nel Parco dello Stelvio, in Trentino, un piano della provincia prevede di abbattere dai cento ai 180 cervi in due anni. Il prelievo, affidato ai cacciatori, è previsto dal Piano di conservazione e gestione condiviso dalla giunta provinciale e dal comitato di coordinamento dell’area protetta. Perplessità fra operatori turistici e allevatori. Il problema si può risolvere con altre tecniche. Per esempio, il fattore lupo…

Leggi tutto

Un cervo in amore? Meglio stargli alla larga

Che cosa temere quando ci si imbatte in un pacifico cervo lungo una strada di campagna? E invece sono gravi le condizioni dei due anziani assaliti da un cervo a Tarvisio (Udine) mentre facevano una passeggiata nei pressi di alcune abitazioni. In realtà i cervi maschi, nel periodo degli amori, sono talmente eccitati dalle femmine che diventano meno attenti e meno timorosi persino alla presenza dell’uomo che in genere temono.

Leggi tutto

Cervi allo sbaraglio. Per amore quanto rischiano!

E’ noto che tra la seconda metà di settembre e la prima decade di ottobre per i cervi si svolge la stagione degli amori. I maschi adulti in questo periodo emettono un suono cupo, il bramito, sfruttando le loro forti capacità polmonari. Meno risaputo è che in concomitanza con la stagione degli amori i cervi rischiano la vita sulle strade dove si spostano con frequenza rischiando di venire travolti dai veicoli in transito. 

Leggi tutto

L’invisibile migrazione dei cervi

In maggio, per lo più di notte, i cervi percorrono i sentieri degli alti villaggi alpini per portarsi a Veglia e a Devero. Una migrazione invisibile e nascosta, come quella di alcuni uomini. Lo racconta Paolo Crosa Lenz nei suoi appassionanti diari.

Leggi tutto

Cervi voraci, è ora di abbatterli?

Se la montagna devastata dalla tempesta Vaia vorrà di nuovo le piante là dove sono state abbattute il 29 ottobre, di cervi nel Bellunese bisognerà abbatterne il doppio…

Leggi tutto