Sugli schermi / La felicità è alla fine del mondo 

In un mondo in cui le persone sembrano aver perso la loro spiritualità in cerca del benessere materiale, il Bhutan appare nel film “Lunana: Il villaggio alla fine del mondo” un modello da cui trarre ispirazione, dove il PIL è sostituito dal FIL, l’indice di Felicità Interna Lorda. Ma che cosa significa essere felici? E davvero il giovane maestro Ugyen salito riluttante a Lunana preferirà giocarsi la sua vita cantando in uno squallido bistrot di Sidney dopo avere voltato le spalle a quel paradiso?

Leggi tutto