Il presepio con Agitu, la pastora etiope

Ossana in val di Sole, il borgo dei 1000 presepi all’imbocco della val di Peio, non dimentica a Natale una pastora molto amata, l’etiope Agitu Ideo Guedete, allevatrice e imprenditrice casearia di origine etiope. Un anno fa in Trentino avvenne il femminicidio di Agitu, era il 29 novembre 2020. L’opinione pubblica fu scossa, commossa. Anche perché, nel corso degli anni, la pastora era divenuta un simbolo di integrazione. 

Leggi tutto

Panchina rossa per Agitu

Una panchina rossa è stata installata al mercato in piazza Santa Maria Maggiore a Trento al posto del banchetto di formaggi di Agitu Ideo Gudeta uccisa da un collaboratore sul finire del 2020. A collocarla il 7 gennaio, a quanto annuncia il quotidiano on line “Trentino”, il personale dell’ufficio Parchi e giardini del Comune.

Leggi tutto

Addii. La ragazza etiope “pioniera delle Alpi”

Sgomento ha suscitato non solo in Trentino l’assassinio di Agitu Ideo Gudeta, l’imprenditrice ghanese di 32 anni che fondò l’azienda agricola biologica “La Capra Felice”. L’assassino ha un nome, Adams Suleimani. E’ un pastore collaboratore nell’azienda. Ha ammesso la sua colpevolezza durante l’interrogatorio davanti ai carabinieri e al magistrato.

Leggi tutto

La ragazza etiope “pioniera delle Alpi”

Nella valle dei Mocheni, l’imprenditrice etiope Agitu Idea Gudeta gestisce da cinque anni un allevamento di capre e un caseificio: undici ettari di pascoli sottratti all’abbandono e ottanta capre da latte. La sua sfida? Salvare dall’estinzione la bellissima capra Mochena…

Leggi tutto