Land art / La capra fatta di paglia e fieno

E’ fatta di paglia e fieno la “capra gigante” realizzata al Bondone, sopra Trento, dall’artista Francesco (Franz) Avancini. Si aggiunge all’”Orso con la valigia” dello stesso artista, unica opera realizzata in Italia con questa tecnica. La nuova installazione, alla cui nascita hanno collaborato la Pro loco del Monte Bondone e l’associazione Crisalide, intende contribuire al rilancio di questa montagna cittadina.

Leggi tutto

Le montagne dell’Almanacco Storico Ossolano

Come sempre, il 1° dicembre, la posta elettronica ha recapitato il nuovo fascicolo in pdf del mensile “Lepontica” al quale da un anno in qua dà vita Paolo Crosa Lenz (per info e suggerimenti: crosalenz@libero.it). Questa volta, con il permesso dell’autore, MountCity ripropone il suo scritto “Il canalone delle donne all’Alpe Veglia” estratto dall’Almanacco Storico Ossolano 2022, la tradizionale pubblicazione di fine anno edita dal libraio Grossi di Domodossola.

Leggi tutto

Un presepio nel bivacco del Fréboudze

Se Gesù Bambino fosse nato in montagna avrebbe avuto per tetto un bivacco. Questo ha pensato Gioachino Gobbi, ideatore della Natività che si può visitare, all’interno dello storico bivacco alpinistico del Fréboudze, nella sede della Società guide di Courmayeur.

Leggi tutto

Sicure in montagna / Dove il parking è “for ladies only”

I treni dotati di una carrozza per sole donne (coach for ladies only) non sono una rarità di questi tempi. Esistono in Paesi come India, Brasile e Giappone e non si vede perché in Italia se ne debba fare a meno L’insidia per le done può nascondersi dovunque, anche nei garage d’alta quota. Chi l’avrebbe mai detto? A Sankt Moritz nello stupendo, lindo e luminoso garage scavato nelle viscere del Dorf, nei pressi dell’Engadiner Kulm a cinque stelle dove nel 1855 l’imprenditore Johannes Badrutt diede vita alle grandi stagioni del turismo engadinese, le signore che parcheggiano hanno buoni motivi per non sentirsi sicure…

Leggi tutto

Quarantena preventiva nella borgata partigiana

Chiude per due settimane in Piemonte Paraloup, la borgata partigiana di Rittana al centro di un recupero decennale della Fondazione Nuto Revelli. Spiegano i gestori: “Ci prendiamo una piccola pausa, solo per precauzione. Stiamo bene, ma siamo in quarantena preventiva. Riapriremo subito dopo Natale”. La chiusura prosegue fino al 26 dicembre.

Leggi tutto

In mostra ad Aosta gli appunti visivi di René Monjoie

Presso la sede espositiva Hôtel des États di Aosta, è aperta la mostra “René Monjoie. Incontri fortuiti”. L’esposizione, realizzata dalla Struttura Attività espositive e promozione identità culturale e curata da Daria Jorioz, propone un progetto artistico in cui René Monjoie abbandona il ruolo di fotografo professionista per dedicarsi liberamente all’arte, offrendo immagini inedite accostate in trittici che suggeriscono analogie e contrasti, dialoghi e suggestioni. 

Leggi tutto

Terre alte / Il 2022 Anno per lo Sviluppo Sostenibile

Su proposta del Kirghizistan, Il 16 dicembre l’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU), con apposita risoluzione, ha dichiarato il 2022 Anno Internazionale per lo Sviluppo Sostenibile delle Montagne. Quindi, dopo il 2002 Anno Internazionale della Montagne, a vent’anni di distanza viene riportata l’attenzione sulle Terre Alte del Pianeta.

Leggi tutto

Il presepio con Agitu, la pastora etiope

Ossana in val di Sole, il borgo dei 1000 presepi all’imbocco della val di Peio, non dimentica a Natale una pastora molto amata, l’etiope Agitu Ideo Guedete, allevatrice e imprenditrice casearia di origine etiope. Un anno fa in Trentino avvenne il femminicidio di Agitu, era il 29 novembre 2020. L’opinione pubblica fu scossa, commossa. Anche perché, nel corso degli anni, la pastora era divenuta un simbolo di integrazione. 

Leggi tutto

Centesimo podcast / Più i fatti dei misfatti

Unendo le forze con determinazione e passo costante per non rimanere con il fiato corto, “MountCity” e “Fatti di Montagna” raggiungono in questi giorni di vigilia delle Feste un ambito traguardo: il centesimo podcast della serie “Fatti e misfatti”. Importante, come suggerisce Luca Serenthà che coordina l’incessante flusso di notizie e commenti, è tenere il pensiero vivo, approfondire e ragionare…

Leggi tutto

Il 2021 sugli scaffali / 35 libri selezionati da MountCity

Il 2021 sarà certamente ricordato dagli appassionati di montagna, e in particolare dai tanti sensibili ai problemi ambientali, per una serie libri in sintonia con il loro modo di sentire. La redazione di MountCity ce l’ha messa tutta, con spirito di servizio, per tenere al corrente delle novità i suoi affezionati lettori. Qui 35 libri di cui si è parlato, con i link per recuperarli qualora fossero già dimenticati da chi ha la memoria corta.

Leggi tutto

Niente motoslitte al rifugio

Il rifugio Di Bona (2083 m) a Cortina è raggiungibile a piedi, con le ciaspe, gli sci d’alpinismo per la strada che sale dal Falzarego. Quest’anno niente motoslitte per volere dei gestori. “Ci siamo resi conto che la gente si dedica sempre più al movimento fisico”, spiega Nicola Recafina. “Inoltre abbiamo constatato che la motoslitta è sempre più difficile da gestire, sia per i costi, sia per l’aspetto tecnico e per le responsabilità. Una decisione definita coraggiosa”. La speranza è che altri gestori seguano il suo esempio.

Leggi tutto

Escursioni per i trapiantati / Aperte le iscrizioni

Torna anche quest’anno “A spasso con Luisa”, il progetto che offre ai trapiantati la possibilità di cimentarsi in escursioni in montagna per migliorare il proprio benessere mentale e fisico, in compagnia dell’esperto del CAI di Bergamo Silvio Calvi, trapiantato di fegato.

Leggi tutto

Argomenti / Il “discorso sulla montagna” di Mattarella

“Certo, la montagna va riabitata, ma non per essere alla moda.Non certo perché i cambiamenti climatici in atto potrebbero richiamare sulle alte quote una certa élite produttiva in fuga dalle città bollenti”. Lo spiega commentando le riflessioni del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella (“Riabitare la montagna”) Luigi Casanova, vicepresidente di Italia Nostra di Trento e presidente onorario di Mountain Wilderness Italia. Il suo articolo è ospitato in MountCity. A Casanova un caldo ringraziamento per il qualificato contributo.

Leggi tutto

Letture / La storia climatica dell’Europa

Un nuovo libro in distribuzione tramite Amazon si occupa della storia climatica dell’Europa tenuto conto che non ci sono fonti paragonabili risalenti a prima del XX secolo per poter allargare la ricerca a tutto il pianeta. Inoltre, è solo dagli ultimi decenni che emergono gli stessi mutamenti a livello globale ed è solo con l’impatto delle attività umane sul clima che si può parlare di una storia climatica mondiale sincrona. 

Leggi tutto

Editoria di montagna. Com’è andato il 2021

Il 2021 potrebbe essere ricordato dai lettori che amano la montagna e dai tanti o pochi sensibili ai problemi ambientali, per una fioritura di libri che su questi argomenti risultano appassionanti e ben scritti. MountCity ne ha selezionati diversi e ne proporrà prossimamente un elenco “ragionato”…

Leggi tutto

A Lavarone nasce la “dragovia”

Il suggestivo dragone lungo sette metri e alto sei fabbricato con i resti della tempesta Vaia si trova nella piccola frazione di Magré di Lavarone. Dove la circolazione, da quando l’artista veneto Marco Maltalar ha avuto l’dea di fabbricarlo e posizionarlo lassù, era diventata un inferno. La stradina che dalla provinciale porta al drago – che è riservata ai residenti – si riempiva ogni giorno di auto che salivano e parcheggiavano per poter vedere da vicino la scultura. Il prezzo del successo. Ora ecco la soluzione…

Leggi tutto

Il film sull’abisso conquista nuove platee

“Il buco” continua a mietere successi nei normali circuiti cinematografici. Su iniziativa del Club Alpino Italiano Sezione di Cuneo e del Gruppo Speleologico Alpi Marittime, viene proiettato mercoledì 15 e giovedì 16 dicembre alle ore 21 al Cinema Lanteri di Cuneo (ingresso 6 euro). In sala sarà presente Jacopo Elia, uno degli speleo attori protagonisti, che introdurrà il pubblico alla visione.

Leggi tutto

South Working contro lo spopolamento

“In Italia negli ultimi decenni”, scrive il paesologo Franco Arminio sull’Espresso, “l’unico progetto di ripopolamento che ha funzionato è stato quello dei cinghiali”. Arminio invita chi non si fida delle statistiche a valutare la situazione facendosi un giro. “Quanto arrivi in un paese”, annota, “non vedi la miseria, vedi qualcosa che si potrebbe riassumere in questo modo: c’era una volta la desolazione della miseria, adesso c’è la miseria della desolazione”.

Leggi tutto

Valle Anzasca / I 400 anni della Milizia di Bannio

Mercoledi 8 dicembre 2021, giorno dell’Immacolata Concezione, a Bannio in valle Anzasca si sono aperti i festeggiamenti per i 400 Anni della Milizia di Bannio e della Beata Vergine Maria che si svolgeran­no per tutto il 2022, fino a concludersi l’8 dicembre dell’anno prossimo.

Leggi tutto

Riabitare le montagne / Il discorso di Mattarella

Il tema dello spopolamento affrontato dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella in vista della Giornata della Montagna che si celebra sabato 11 dicembre, è uno dei punti chiave per la sopravvivenza delle nostre montagne e risulta tra i più trascurati o per non dire ignorati dalla classe politica. Ha senz’altro ragione Mattarella. “Il dibattito pubblico su questi temi sembra, talvolta, in difficoltà nel cogliere il cuore del problema”.

Leggi tutto

Giornata della Montagna / Partecipare si può

Sabato 11 dicembre 2021 si celebra la Giornata Internazionale della Montagna, come stabilito dall’Assemblea generale dell’Onu nel dicembre 2003. L’agenzia incaricata dalle Nazioni Unite dell’organizzazione e della programmazione di questa giornata è la FAO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura). Lo scopo è di riflettere sull’importanza delle montagne per la vita delle persone e di sensibilizzare allo sviluppo sostenibile e alla tutela dell’ambiente. In ogni edizione viene approfondito un argomento. Il tema di quest’anno è la biodiversità montana.

Leggi tutto

Rifugio Segantini / Carmela Caola succede a Bonapace

Posto su un fantastico balcone a 2.300 metri al cospetto delle Dolomiti di Brenta e ai piedi di Cima Presanella (3.558m), la più alta vetta in territorio trentino, lo spettacolare rifugio Segantini è stato affidato dalla Società Alpinisti Tridentini alla gestione di Carmela Caola, maestra di sci di fondo di Mavignola, sportiva appassionata.

Leggi tutto

E voi come immaginate la montagna del futuro?

Un ciclo di 30 anni è il periodo classico per calcolare la media delle variazioni climatiche, secondo la definizione dell’Organizzazione Meteorologica Mondiale. Con questa premessa il portale “Fatti di Montagna” lancia sabato 11 dicembre, Giornata della Montagna, un’iniziativa indubbiamente originale: come si celebrerà il Capodanno 2052 in una località di villeggiatura alpina? Tutti sono invitati a partecipare. 

Leggi tutto

I 90 anni di Airoldi. Fu tra i primi alla Sud del McKinley

Lecco e i Ragni della Grignetta sono in festa per un piccolo grande beniamino dell’alpinismo. Compie 90 anni l’8 dicembre 2021 Pier Luigi “Luigino” Airoldi, ultimo partecipante all’impresa dei Ragni di 60 anni fa: la salita del Denali (allora si chiamava McKinley) sotto la guida di Riccardo Cassin lungo l’inviolata parete Sud. Luigino viene considerato uno tra i più forti arrampicatori del gruppo.

Leggi tutto