Strategie anti Co2 / Repair station in funzione

Nella risparmiosa Milano è in funzione una nuova e permanente “Repair Station” dove chiunque può riparare gratuitamente e in qualsiasi momento i propri capi con il marchio Patagonia. Il servizio offre agli amanti degli sport outdoor riparazioni gratuite di cerniere rotte, tessuti bucati o lacerati, bottoni e strappi.

Leggi tutto

Everest in diretta minuto per minuto

La webcam più alta del mondo, puntata sul Monte Everest, è stata attivata dall’organizzazione EVK2Minoprio in concomitanza con la conferenza COP 27 2022 sul clima. Si trova sul Kala Patthar, una montagna situata di fronte all’Everest, in Himalaya, a un’altezza di 5.675 metri.

Leggi tutto

E il lago avvisa (tramite QR Code): attenti ai cianobatteri!

Un tabellone attira l’attenzione dell’escursionista con la scritta “Non c’è alga che tenga”. Osservando meglio si apprende che le alghe sono un fenomeno naturale del lago che viene tenuto monitorato. Più sotto l’invito a inquadrare il QR Code (acronimo per “Quick Response Code”, codice a risposta veloce) per sapere come sta il lago di Varese. Ecco i risultati…

Leggi tutto

Sostenibilità / La collezione circolare outdoor

The North Face, fondata nel 1966, oggi viene definita il brand leader mondiale nel settore outdoor e si impegna a proteggere il pianeta riducendo l’impatto ambientale attraverso programmi che incoraggiano la sostenibilità.

Leggi tutto

Corsa al risparmio con la funivia “intelligente”

Un sistema per il risparmio energetico degli impianti di risalita e un risparmioso gatto battipista a idrogeno sono le novità annunciate per la stagione dello sci che sta per iniziare. Davvero una rivoluzione green?

Leggi tutto

Bici elettriche e montagna addomesticata

“Pensieri corsari: la bicicletta elettrica e la montagna” è il titolo di queste riflessioni dello scrittore ossolano Paolo Crosa Lenz tratte dal periodico “Lepontica” da lui stesso mensilmente redatto. L’invito che emerge è di non addomesticare troppo la montagna.

Leggi tutto

Workshop progettuale / Scenari in alta quota

L’Osservatorio sul sistema montagna “Laurent Ferretti” della Fondazione Courmayeur Mont Blanc e la Fondazione Comunitaria della Valle d’Aosta onlus sono partner dello IAM – Istituto di Architettura Montana (Dipartimento di Architettura e Design) del Politecnico di Torino nell’organizzazione del Workshop progettuale Atelier 2000. Scenari di progetto in alta quota, in corso, sino al 30 settembre 2022, al Rifugio Prarayer di Bionaz. 

Leggi tutto

Una decrescita felice per i rifugi?

Nell’editoriale pubblicato nel sito www.cantieridaltaquota.it di cui è presidente, l’architetto e storicodell’architettura Luca Gibello auspica una sorta di “decrescita felice” per i rifugi ovvero “un ritorno a sistemi di gestione più basici, che facciano ritornare primaria l’oggi ancor più preziosa funzione di presidio dell’alta quota, a discapito della fornitura di servizi da albergo e ristorante stellato”. 

Leggi tutto

Il mistero dei ghiacciai del Pamir

Alcuni ghiacciai dell’Asia centrale sembrano non subire gli effetti del riscaldamento climatico. La loro superficie, invece di ridursi, è rimasta stabile o è addirittura cresciuta. Un progetto svizzero intende studiare le ragioni dell’anomalia come rivela Swissinfo.

Leggi tutto

Medicina / Evento formativo ai 3480 m della Testa Grigia 

Alla fine di agosto si è svolto al Plateau Rosà un incontro dedicato a studenti di discipline sanitarie e specializzandi in medicina under 30 sul tema della gestione e prevenzione degli eventi avversi in alta quota.

Leggi tutto

Frana anche l’intelligenza artificiale

“Quella del Progetto e-Ranger, dopo la tragedia della Marmolada, è una vicenda che merita di essere raccontata”, si legge nel sito del quotidiano L’Adige. Doveva essere un sistema di controllo delle vecchie frane, dei ghiacciai, dei pendii instabili, delle foreste e in grado di inviare degli alert in automatico. Ma dopo la firma del protocollo d’intesa nel 2018 fra Trentino Sviluppo e gli interlocutori privati e pubblici, tutto è inspiegabilmente franato.

Leggi tutto

Il consumo di suolo nei Paesi alpini

“L’impermeabilizzazione del suolo aggrava il problema della canicola” è il messaggio lanciato il 9 agosto dalla Commissione per la Protezione delle Alpi sul problema dell’aumento continuo delle superfici cementificate. La Cipra annuncia intanto il progetto “Limitare il consumo di superfici – per un’inversione di tendenza nell’uso della terra nelle aree periurbane”

Leggi tutto

Un megafrigorifero lungo due chilometri

In un comunicato stampa dell’8 agosto 2022 qui riportato nella sua integrità viene annunciato un importante incontro in programma giovedì 11 agosto a Cortina d’Ampezzo sul tema: “Olimpiadi Milano-Cortina 2026: tutti i segreti della nuova pista da bob”. Sulla base dei progetti in corso, la pista progettata viene definita un ”megafrigorifero” lungo due chilometri. I particolari dell’incontro nella locandina che pubblichiamo.

Leggi tutto

Acqua agli alpeggi con gli elicotteri militari

La siccità sta costringendo diversi allevatori svizzeri ad anticipare la discesa del bestiame in pianura. Alcuni invece resistono e approfittano delle misure eccezionali introdotte dalla Confederazione che ha permesso, per un periodo limitato, agli elicotteri militari di trasportare acqua nelle regioni di montagna che ne sono attualmente prive

Leggi tutto

Quali i ghiacciai svizzeri sotto osservazione

Nella Confederazione, precisa Swissinfo, ci sono 60 ghiacciai che rappresentano un pericolo per zone abitate, strade e linee ferroviarie. Ciò che colpisce è che, nonostante la rete di monitoraggio dei ghiacciai sia tra le più antiche e sviluppate al mondo, è spesso impossibile anticipare un crollo come quello avvenuto sulla Marmolada, nelle Dolomiti…

Leggi tutto

Siccità, andare oltre l’emergenza

Riceviamo e volentieri pubblichiamo il comunicato stampa sull’emergenza siccità delle associazioni CIPRA Italia, CIRF, Club Alpino Italiano, Federazione Nazionale Pro Natura, Free Rivers Italia, Legambiente, Lipu, Mountain Wilderness e WWF Italia. “La crisi climatica e la siccità non guardano in faccia a nessuno”, si legge nel loro appello, “neanche alla crisi politica. Servono interventi che vadano oltre l’emergenza mettendo in campo una politica idrica che favorisca l’adattamento ai cambiamenti climatici. No a nuovi invasi estemporanei”.

Leggi tutto

Monitoraggio degli ambienti alpini / Convenzione in Piemonte

Presso la sede di Regione Piemonte è stata firmata il 7 luglio la convenzione tra Arpa, Cai, Museo Nazionale della Montagna e Istituto di Ricerca per la Protezione Idrogeologica del Consiglio Nazionale delle Ricerche per migliorare la tutela ambientale attraverso il costante monitoraggio degli ambienti alpini in quota.

Leggi tutto

Cervi e caprioli protetti da termocamere 

Troppi incidenti con cervi e caprioli: a Cavalese è stato installato il primo impianto luminoso a termocamera e sensori, un impianto di segnaletica stradale dinamica. Si tratta di un sistema tecnologico all’avanguardia, tra i primi in Italia ad essere montati, al pari di altre zone del Trentino

Leggi tutto

Niente mucche nel nuovo caseificio

Dopo l’hamburger impossibile, al sapore di carne ma senza carne, si apre l’era del latte sintetico. Ne dà notizia Il Sole 24 Ore del 10 giugno 2022. E per molti aspetti è la notizia del giorno…

Leggi tutto

Montagne assetate e bacini artificiali

I bacini artificiali raramente sono la soluzione, c’è il rischio che il rimedio sia peggiore della malattia. Occorre puntare a un uso del suolo che favorisca lo stoccaggio dell’acqua nel terreno e la ricarica delle falde. Su questi temi Cipra Italia ha diffuso il 30 maggio il comunicato che volentieri pubblichiamo a cura di Vanda Bonardo, presidente, e del direttore Francesco Pastorelli. Nella foto della stessa Bonardo il lago di Ceresole nella primavera 2022.

Leggi tutto

Anche le dighe idroelettriche invecchiano

Con l’aumento delle temperature, il permafrost si scioglie e i versanti delle montagne potrebbero diventare più instabili. Questo accresce il pericolo di frane nei laghi artificiali e quindi di onde anomale e devastanti, come avvenne alla diga del Vajont,Il grido di allarme viene lanciato dall’agenzia Swissinfo che ha intervistato l’ingegner Francesco Amberg (foto), uno dei tecnici addetti al risanamento della diga della Verzasca.

Leggi tutto

Vita in montagna / Gli acrobatici falegnami

Dal papà Germano, detto “il Supremo”, ai figli Giovanni e Paolo, storie di lavori di falegnameria al limite sono raccontate da una regista trentina, Katia Bernardi, nel documentario “Falegnami d’alta quota” trasmesso in Dmax. Protagonista è la famiglia Curzel, falegnami trentini specializzati in ristrutturazioni di rifugi ad alta quota e nella realizzazione di baite in bioedilizia.

Leggi tutto

Sci sempre più veloci, ma la sciolina avvelena le piste

Rispunta sulle piste dello sci di fondo un problema di vecchia data. Le diffuse scioline al fluoro rappresenterebbero un serio rischio per ambiente e salute. Il giornale sportivo francese L’Equipe da per certo che prima o poi saranno vietate…

Leggi tutto

Energia pulita? La producono le autostrade

Il luogo e le condizioni sono perfetti per un progetto pilota nel cantone svizzero che con le sue vigne terrazzate e i suoi fertili orti inondati dal sole è una delle zone più soleggiate del Paese. Si tratta di installare migliaia di pannelli solari lungo l’autostrada che si snoda attraverso la valle del Rodano…

Leggi tutto

I vestiti inquinano, fateli durare di più

Ogni anno un cittadino europeo consuma 6 chilogrammi di vestiti compresi quelli usati per le attività sportive, 6,1 di tessuti per l’arredamento e 2,7 di scarpe. L’impatto dell’industria tessile nei 27 paesi dell’Unione europea è stato oggetto di una ricerca dell’agenzia europea dell’ambiente (Eea).

Leggi tutto