Jova impari da Battiato

Questa estate con il suo Jova Beach Party che invade le spiagge (60 mila a Lignano Sabbiadoro…) Jovanotti è di nuovo incalzato da associazioni ambientaliste, sindacati, esperti ecologisti. In una parola da quelli che lui, Lorenzo Cherubini, sempre più incattivito definisce con spregio nazi-ambientalisti. Corre dunque l’obbligo di segnalare lo scoop del Fatto Quotidiano che alle intemperanze di Jova contrappone in un articolo il buon senso del mai dimenticato Franco Battiato…

Leggi tutto

Su e giù con le joelettes

L’idea che persone non deambulanti possano frequentare la montagna grazie ad appositi ausili ed al supporto di amici si sta facendo strada lentamente ma costantemente. Ecco due tra le tante iniziative di quest’estate.

Leggi tutto

Omaggio alla Marmolada ferita

Il 30 luglio a Falcade si è svolto l’omaggio alle vittime della Marmolada con “La mia terra. Concerto” diretto dal direttore Diego Basso al quale hanno assistito mille persone. Carlo Budel gestore del rifugio Capanna di Punta Penia, il più alto della “Regina delle Dolomiti” a 3334 metri d’altitudine, sul suo profilo Instagram ha voluto scrivere un messaggio che appare come un congedo a tempo indeterminato…

Leggi tutto

Basta anarchia ciclistica sui sentieri!

Il popolo dell’escursionismo a piedi mette sotto accusa quello delle mountain bike e delle e-bike. E chiede un nuovo regolamento da parte della Regione Veneto, ritenendo insufficiente quello esistente. O meglio, poco rispettato…

Leggi tutto

Acqua agli alpeggi con gli elicotteri militari

La siccità sta costringendo diversi allevatori svizzeri ad anticipare la discesa del bestiame in pianura. Alcuni invece resistono e approfittano delle misure eccezionali introdotte dalla Confederazione che ha permesso, per un periodo limitato, agli elicotteri militari di trasportare acqua nelle regioni di montagna che ne sono attualmente prive

Leggi tutto

Incontro a Champoluc / Ghiacciai sorvegliati speciali

Il mese di agosto si conferma un mese ricco di impegni per i tecnici di Fondazione Montagna sicura: mercoledì 17 presso l’Auditorium Monterosa a Champoluc (nella foto), si tiene la conferenza “Emergenza climatica e ghiacciai sorvegliati speciali: come cambia la montagna? Rischi e opportunità”, con il Presidente della Società Meteorologica Italiana.

Leggi tutto

Chi controlla i maremmani?

“Attenzione. Cani da protezione al lavoro. Stai lontano dal bestiame al pascolo. Tieni il tuo cane al guinzaglio. In caso di atteggiamento aggressivo dei cani da protezione, non correre, ma allontanati lentamente; se sei in bicicletta scendi dal mezzo e allontanati lentamente”. Questo è scritto nei cartelli affissi lungo le mulattiere sul pianoro delle cave di pila a Villamontagna, nel Trentino. Si riferiscono ai cani da pastore maremmani abruzzesi. 

Leggi tutto

Seggiovie di Macugnaga, 70 anni di risalite

Quest’anno, il 15 luglio, la Cooperativa Macugnaga Trasporti e Servizi, gestore degli impianti di risalita di Macugnaga, ha voluto celebrare con una giornata di sconti il settantesimo anniversario dalla prima corsa delle seggiovie Pecetto – Burki – Belvedere. Era il 15 luglio 1952 quando, con l’apertura delle seggiovie, Macugnaga iniziò la sua più brillante fase di ascesa e sviluppo turistico, destinata a durare un ventennio…

Leggi tutto

“Libera” continua la sua fuga dal macello. Sarà graziata

Da diverse settimane una pecora nel Cuneese è in fuga per la libertà. Di lei non si hanno più notizie e sembra sparita nel nulla a quanto si apprende da un articolo sulla Stampa. Tranquilli. Se mai verrà ritrovata, non sarà più destinata al macello…

Leggi tutto

Pontedilegno / Giornalisti sul “sentiero invisibile”

Appuntamento in agosto nella località con i  giornalisti Massimo Gramellini, editorialista del Corriere della Sera, e Beppe Severgnini, vicedirettore ed editorialista del Corriere della Sera, insieme con lo psichiatra Paolo Crepet. Sono alcuni degli ospiti del festival culturale “Il sentiero invisibile”, la cui prima edizione si tiene dal 18 al 21 del mese

Leggi tutto

Aperitivo al bivacco? No grazie

I bivacchi non sono luoghi di divertimento e di potenziali aperitivi, anzi “aperi-trekking”. E’ recente e ha sollevato una certa indignazione l’iniziativa proposta in Trentino dall’Apt Alpe Cimbra di Folgaria, Lavarone, Luserna e Vigolana, che il 24 giugno ha organizzato un “Trekking e aperitivo al Bivacco Vigolana”. 

Leggi tutto

Segnavia / Elogio degli ometti

Gli ometti non sono piccoli uomini. Niente a che fare con gno­mi, nani e folletti. Per noi alpinisti gli ometti sono quelle pile di sassi accuratamente accatastati che tro­viamo sulla cima di una montagna, su un valico, ad un bivio, lungo un sentiero a confermare la via. Se ci sono è perché qualcuno li ha eretti, da lì sono passati una donna o un uomo che hanno confermato una presenza mettendo un sasso sopra l’altro. 

Leggi tutto

Monti in città, le novità di luglio

La libreria Monti in città (Milano – viale Monte Nero 15 angolo giardini a due passi da Porta Romana, tel 0255181790 – mail: libridimontagna@montiincitta.it) presenta nella newsletter del 15 luglio 2022 diverse novità. Nella foto un particolare della copertina del volume” Cammina foreste in Lombardia”

Leggi tutto

Rifugi a secco e laghetti artificiali 

Si notava già nel 2015 che per produrre oro bianco, leggasi neve artificiale, servono capaci bacini in cui fare scorta di acqua per l’inverno. Impianti costosi, certo. Come quello di Montagnoli sopra Madonna di Campigli, costato 10 milioni di euro e in grado di fornire al momento opportuno 1.500 litri d’acqua per ettaro di piste da innevare (prima del lago c’erano a disposizione 210 litri per ettaro). L’argomento torna d’attualità in questa estate maledettamente siccitosa mentre i rifugi alpini rimati a secco sono alla disperata ricerca di fonti idriche.

Leggi tutto

Valsugana, lo show del feroce aspidosordo

A Pergine, in Valsugana, l’artista Francesco Franz Avancini ha lavorato alla costruzione del grande “aspidosordo” al parco Tre Castagni. Una simpatica attrazione per i turisti…

Leggi tutto

Valli di Lanzo /  Il mondo fotografico di Peretti Griva

In occasione della seconda edizione del Premio Letterario “Il Borgo Italiano”, viene inaugurata sabato 16 luglio 2022 alle ore 10 la mostra “Il mondo fotografico di Peretti Griva” presso la sala LanzoIncontra, Piazza Generale Ottavio Rolle – Lanzo Torinese.

Leggi tutto

Nuvolina nuvoletta / Una favola di Maria Antonia Sironi

“Ho voglia di piangere, di dissolvermi in goccioline sottili come ho sempre fatto da quando mi sono formata. Sono bianca, spumosa, orgogliosa dei miei riccioli. Le mie lacrime fanno la terra più verde e più bella. Me lo dice il vento, quando con lieve brezza mi fa veleggiare nel cielo. E allora, se ne ho voglia, perché non piango? Perché… perché loro me lo impediscono.”

Leggi tutto

Gran Paradiso / Il libro che celebra il centenario

Istituito nel 1922 nelle aree che erano state riserva di caccia dei Savoia, il Parco Nazionale Gran Paradiso è il primo Parco nazionale italiano e protegge un territorio di oltre 71.000 ettari di straordinaria bellezza e biodiversità. E’ in questi giorni in libreria il volume “100 anni e cento ancora” che celebra il centenario (a cura diElio Tompetrini, Marcella Tortorelli, 248 pagine con 200 fotografie24 x 27 brossura 29,00 €). 

Leggi tutto

Il compianto delle Guide alpine e del Cai

Il presidente delle Guide Alpine Italiane e il presidente generale del Club Alpino Italiano si esprimono in due comunicati stampa sulla tragedia della Marmolada ringraziando il Soccorso alpino e i volontari della Protezione civile.

Leggi tutto

Arte urbana / La Milano olimpica stregata dal bob

Un murale dedicato allo sport invernale del bob è stato realizzato a Milano dall’artista urbano Kiv. Fa parte del progetto Cobra-Trasformazione Urbana. All’inaugurazione, che si è tenuta davanti al muro in via dei Gigli 15, hanno partecipato, oltre all’artista, anche Giada Andreutti e Mattia Variola, e alcuni atleti della nazionale italiana di bob…

Leggi tutto

La parola che esprime l’agonia di una sorgente

“Subi” è parola walser che in­dica un filo d’acqua. Va pronuncia­ta con la “s” dolce, non sibilante. Esprime l’agonia di una sorgente. Una parola quanto mai d’attualità in questo inizio d’estate che paga pesante la prolungata siccità pri­maverile. Nonostante le sorgenti si stiano impoverendo, nella mia valle il fieno di maggio è stato buo­no, grazie al grande caldo ed alcuni temporali forti.  Un “subi” è quando il potente get­to della sorgente all’improvviso si affievolisce e si riduce ad un filo, poco prima di spegnersi.

Leggi tutto

Vie storiche / I paesaggi surreali della Val Fraele

Le montagne della Val Fraele erano conosciute per la presenza di vene ferrose di buona qualità e per l’abbondanza di boschi indispensabili per la produzione di carbone, combustibile necessario per l’attività fusoria. Nel secolo scorso la storia della valle si è legata strettamente alla presenza delle grandi costruzioni idroelettriche realizzate in alta quota dall’Azienda Elettrica Municipale di Milano. La crescente domanda di energia elettrica nel secondo decennio del Novecento spinse i tecnici ad elaborare un progetto per immagazzinare l’acqua a quasi 2000 metri di altitudine allo scopo di scongiurare i pericoli di black out in città. In Val Fraele venne costruito un imponente serbatoio denominato “Cancano I” ultimato nel 1928. 

Leggi tutto

Giovani imprenditori / Le iniziative del Progetto Appennino

Sono sette i giovani aspiranti imprenditori selezionati nell’edizione 2022 di ReStartApp, incubatore per imprese in Appennino, con i loro progetti innovativi e sostenibili: un lavandeto officinale con laboratorio cosmetico, un glamping con l’installazione di casette in legno a forma di botte, una rassegna cinematografica itinerante nelle aree interne del Sud Italia, una fattoria didattica, un allevamento di bovini grass-fed, una latteria artigianale basata sul recupero della razza Ottonese e una Smart Farm per partecipare alla coltivazione di un orto attraverso app.

Leggi tutto

I lecchesi su una delle più difficili montagne delle Ande

Il celebre Ragno di Lecco Matteo Della Bordella è partito per una nuova spedizione, obiettivo l’apertura sulle Andedi una via sulla gigantesca parete Est della Siula Grande, una vetta di 6344 metri fra le più affascinanti e difficili della Cordillera Huayhuash, in Perù. Matteo tenterà l’impresa assieme ai compagni Alessandro Zeni, Marco Majori, Filip Babicz e Stefano Cordaro, nell’ambito della spedizione organizzata dalla Sezione Militare di Alta Montagna del Centro Sportivo Esercito.

Leggi tutto

Cervi e caprioli protetti da termocamere 

Troppi incidenti con cervi e caprioli: a Cavalese è stato installato il primo impianto luminoso a termocamera e sensori, un impianto di segnaletica stradale dinamica. Si tratta di un sistema tecnologico all’avanguardia, tra i primi in Italia ad essere montati, al pari di altre zone del Trentino

Leggi tutto