ReStartApp, gran finale / Giovani imprenditori sul podio 

Si è svolto venerdì 29 aprile a Milano, nell’ambito di “Fa’ La Cosa Giusta” – la fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili – l’evento di premiazione dei tre migliori progetti imprenditoriali sviluppati nell’ambito dell’edizione 2021 del Campus ReStartApp, promosso e realizzato da Fondazione Edoardo Garrone in collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno.

Leggi tutto

Giochi invernali in bilico tra perplessi e contrari

“Contrarietà no, ma perplessità sì. Non per l’evento in sè, ma per gli eccessi che questa manifestazione comporta”. Così si è espresso in un’intervista al Corriere delle Alpi Renato Frigo, confermato alla presidenza del Cai Veneto.

Leggi tutto

Dolomiti / Conclusa la sfida dei blogger

La premiazione della decima edizione del Blogger Contest avverrà in occasione della Réunion di altitudini, incontro aperto a chi ama le belle storie e i luoghi fuori traccia. Si svolgerà a inizio giugno nelle Dolomiti Bellunesi. Come è stato riferito in MountCity che dell’iniziativa ha il privilegio di essere media partner sono Alessandra Cella, Giacomo Revelli e Irene Borgna i vincitori della sezione “racconti brevi”; Silvia Benetollo, Raffaele Negri e Sara Filippi Plotegher hanno vinto nella sezione “web comics”; Vincenzo Picone, Aronne Pel e Francesca Camilla D’Amico si sono imposti nella sezione “audio storie”.

Leggi tutto

Duecento moto enduro nell’incanto dell’Appennino. Montano le proteste

Si prevedono circa 200 moto impegnate nelle gare del Campionato Mondiale di Enduro in programma dal 24 al 26 giugno su carrarecce, sentieri e mulattiere dell’Appennino reggiano con un impatto negativo sul territorio che appare inevitabile.  “Una decisione da rivedere” è il titolo del comunicato stampa con le firme della Sezione di Reggio Emilia del Club Alpino Italiano e di altre dodici realtà associative che hanno particolarmente a cuore la natura e il paesaggio e si dichiarano fortemente contrarie all’iniziativa.

Leggi tutto

L’invasione delle moto sulle piste di sci

A lume di logica le piste di neve battuta, quel poco di neve che rimane in questi tempi siccitosi o la costosa neve programmata, vanno riservate agli sciatori. Esistono normative e protocolli in proposito. Se ne è accorto perfino l’assessore provinciale al turismo Arnold Schuler. “Harley& Snow non è un evento in linea con la nostra strategia turistica”, osserva, “né può esserlo con il concetto di sostenibilità ambientale”. La rombante manifestazione si farà, salvo imprevisti, dall’11 al 13 marzo nel comprensorio Gitschberg Jochtal (tra la fine della val d’Isarco e l’inizio della Pusteria). 

Leggi tutto

Engadin Skimarathon, partenza rivoluzionata

La Skimaraton, gran fondo svizzera di sci nordico, rivede le fasi della partenza degli 11mila concorrenti iscritti alla 52° edizione, e ciò allo scopo di garantire la massima sicurezza possibile: domenica 13 marzo lo start al Maloja, dove l’assembramento dei partecipanti è maggiore, avverrà in 29 successive ondate invece delle tradizionali 8.

Leggi tutto

Il ghiaccio che ci fa sognare (a caro prezzo)

Trasformare la pista di ghiaccio per il pattinaggio di velocità di Baselga di Piné in un impianto all’altezza delle Olimpiadi Milano-Cortina 2026 costerà la bellezza di almeno 180 milioni di euro, forse addirittura di più.

Leggi tutto

Marta campionessa “a pane e montagna”

A Marta Bassino impegnata ai Giochi di Pechino dedica la copertina il numero 106 di Alpidoc, pubblicazione trimestrale dell’Associazione Alpi del Sole che comprende sedici sezioni del Club Alpino Italiano. A volere essere precisi, il servizio del direttore Nanni Villani (“Marta e i suoi fratelli”) è dedicato ai Bassino Brothers, tutti borgarini doc cioè di Borgo San Dalmazzo: una campionessa di sci alpino, un pastore e un rifugista.  “Grazie alla passione paterna”, si legge, “i tre fratelli sono cresciuti a pane e montagna, calpestando fin da piccolissimi non solo la neve di Entracque e dintorni, ma anche i sentieri dell’alta Valle Gesso”. 

Leggi tutto

Un’assurda risorsa per il turismo: le moto sulle piste di sci

Con le moto sulle piste di sci nel comprensorio Gitschberg Jochtal (tra la fine della val d’Isarco e l’inizio della Pusteria) all’inizio di marzo. Dura è la reazione delle associazioni ambientaliste all’evento annunciato.

Leggi tutto

Il grande business della Marcialonga

Domenica 30 gennaio 2022 il regolamento della Marcialonga, la numero 49 che si disputa nelle valli di Fiemme e di Fassa, prescrive agli iscritti il Green pass o in alternativa l’esito negativo del tampone rapido (24 ore) o molecolare (48 ore). Tutto dev’essere in regola, dati i tempi, anche in questa gara con gli sci stretti che richiama migliaia di appassionati da tutto il mondo. Ciò non toglie che il Covid ci abbia messo lo zampino: gli iscritti che hanno confermato la partecipazione sono 5.150 sui 7500 potenziali, molti stranieri hanno posticipato l’adesione al 2023. Sempre notevole è il giro d’affari che prima del Coronavirus si era consolidato attorno al milione e duecentomila euro. L’indotto stimato sul territorio sfiora i 9 milioni di euro.

Leggi tutto

La pista italo-svizzera per “uomini jet”

Dalla Gobba di Rollin (Zermatt), che svetta a 3899 metri, a Cime Bianche Laghi (Cervinia) quattro chilometri di pista riservata agli “uomini jet” dello sci (definizione che non tiene conto dei generi) collegheranno la Svizzera all’Italia. Vi si disputerà la prima gara transfrontaliera della storia dello sci alpino.

Leggi tutto

“Energie” è la regina delle regine

Proviene dalla stalla di Nello Girod di Fontainemore la “regina delle regine” della Batailles de reines 2021. E’ stata infatti questa vacca di nome Energie a conquistare la finalissima disputata all’Arena Croix Noire. Dopo una giornata di combattimenti che l’hanno vista primeggiare contro avversarie di pari o maggior peso, Energie ha sconfitto Peloira dei fratelli Simone e Julien Charbonnier di Aosta.

Leggi tutto

La bellezza della fatica / Brutti, sporchi, eroici

La maschera di polvere e fango di Sonny Colbrelli al traguardo della 18ª Parigi-Roubaix che il campione ha vinto il 3 ottobre riconduce al ciclismo eroico dei Binda, dei Bottecchia e dei Gamma. Un’epoca in cui la bicicletta soppiantava il cavallo e le strade sterrate e polverose non sembravano avere confini. Ma fino a che punto vale la pena di soffrire per sport?

Leggi tutto

“Carbonera” o “infumegada”? I “polenteri” si sfidano

Stretta tra rupi alte e scoscese e il lago d’Idro, verso il quale si estende, la piccola contrada di Storo nel Trentino, al confine con la Lombardia, ospita nel primo wek end di ottobre il Festival della polenta. Impegnati con il paiolo e la trisa sono sette gruppi di “polenteri” provenienti da diverse valli trentine, ognuno dei quali propone un tipo di polenta…

Leggi tutto

Rassegne / Lessinia 2021, i film vincitori

La giuria internazionale del Film Festival della Lessinia di Bosco Chiesanuova (Verona), ventisettesima edizione della rassegna dedicata alla vita, alla storia e alle tradizioni delle montagne del mondo, ha assegnato il massimo riconoscimento, la Lessinia d’Oro come miglior lungometraggio, a “Entre perro y lobo / Tra cani e lupi” (Colombia, Cuba, Spagna 2020) di Irene Gutiérrez, presentato in anteprima italiana.

Leggi tutto

SkyClimb Mezzalama / Lo spettacolare passaggio sul Castore

Il Team Dynafit Squad di Jakob Hermann e Pascal Egli ha vinto sabato 28 agosto l’edizione “zero” della SkyClimb Mezzalama. Tra le donne sono state le azzurre dello skialp Mara Martini e Ilaria Veronese a dominare la gara che prevedeva la salita e la discesa dal Castore, 4226 metri. Le squadre, partite da Saint-Jacques, avevano davanti a loro o meglio sopra di loro, circa 25 chilometri con 2533 metri di dislivello positivo…

Leggi tutto

Mezzalama by Dynafit / Neve fresca, 62 squadre al via

Edizione “zero” per la SkyClimb Mezzalama by Dynafit, competizione a squadre che raggiungerà la vetta del Castore (4226slm) prima della lunga e spettacolare discesa verso il traguardo di Saint Jacques.  Un percorso tecnico e affascinante che ricalcherà in parte il tracciato del Trofeo Mezzalama in programma ad aprile del 2023.

Leggi tutto

Una ragazza davvero speed

Aveva detto di voler vincere, e ce l’ha fatta. La climber sedicenne Beatrice Colli a Voronezh, in Russia, si è laureata campionessa del mondo Speed nella categoria Youth A. Classe 2004 e originaria di Colico (Lecco), ha iniziato ad arrampicare sin da piccolissima, dapprima sui muretti vicino a casa…

Leggi tutto

Olimpici sondaggi / Pista da bob, il 62,3% la boccia

Secondo il referendum lanciato dal Comitato Civico Cortina il 62,3% dei votanti non condivide “la decisione della Regione Veneto di spendere 85 milioni di euro per la ricostruzione della pista da bob” in vista delle Olimpiadi Milano-Cortina 2026, mentre il 37,7% la condivide. Tra le motivazioni c’è l’elevato costo di gestione

Leggi tutto

Scuri affilate / Quattro italiani agli “europei” dei taglialegna

Giusto il tempo di “affilare” la tecnica, scaldare i motori, poi via a godersi lo spettacolo di uno sport tanto estremo quanto affascinante. Velocità, potenza e precisione sono gli ingredienti del Campionato europeo dei taglialegna con il Rookie European Championship e l’European Trophy che si disputa sabato 31 luglio a Monaco di Baviera. L’Italia con quattro atleti è la delegazione più numerosa.

Leggi tutto

Sky Climb Mezzalama, nuova sfida tra i ghiacci

La Fondazione Trofeo Mezzalama, dopo l’annullamento della Maratona dei Ghiacciai dovuto alla pandemia da Covid19, ha voluto rilanciare mettendo in programma una competizione che nel panorama agonistico internazionale mancava. “SkyClimb Mezzalama by Dynafit” questo è il nome della gara che sabato 28 agosto prenderà il via dalla frazione di Saint Jacques (Ayas) e porterà gli atleti sino ai 4226 metri di quota della vetta del Castore.

Leggi tutto

Cortina 2026. Il bob? Uno spreco, eliminiamolo

“Perché diciamo no a una nuova pista da bob” è il titolo di una lettera che il 24 marzo alcune associazioni e comitati del Cadore hanno inviato a Presidente Mario Draghi e al ministro della Transizione ecologica. La pista riguarda le Olimpiadi Milano-Cortina 2026 e l’invito è particolarmente rivolto agli amministratori del Veneto, Lombardia, Trentino e Alto Adige perché riflettano e provvedano da subito a risparmiare ambiente, paesaggio e soldi pubblici. Utilizzando le piste di Cesana o meglio ancora di Innsbruck saremmo ancora in tempo per risparmiare 80 milioni di euro per la costruzione della nuova pista a Cortina prevedendo un debito di quasi 500.000 euro l’anno per la successiva gestione dell’impianto.

Leggi tutto

Mondiali di sci 2021. Primi bilanci

I Mondiali di sci alpino si sono chiusi il 21 febbraio nella sempre splendida Cortina d’Ampezzo. Luigi Casanova, presidente onorario di Mountain Wilderness Italia, ha seguito l’evento. “Ai cortinesi”, scrive, “i Mondiali lasciano in eredità la Tofana cementificata e alle popolazioni ladine l’imminente rischio di devastazione degli ultimi spazi liberi delle Dolomiti”.

Leggi tutto

Dolomiti di Brenta, torna il trail più classico

Dopo un anno di pausa forzata, l’appuntamento con Dolomiti di Brenta Trail, uno dei trail più amati in Europa, sarà l’11 settembre. La novità è la partnership con XTERRA, che ha dato vita a XTERRA Trail Marathon Series: dieci gare nelle località più belle del mondo, dalla Cina a Tahiti, dalla Scozia agli Stati Uniti. Non potevano mancare le Dolomiti di Brenta, unica località italiana nel programma internazionale.

Leggi tutto

Sofia infortunata batte tutti su Twitter

Dai dati elaborati per Il Sole-24 Ore dall’Osservatorio digitale diretto da Sandro Giorgetti emerge che a dare un valore aggiunto (anche economico) ai Mondiali di sci alpino sono soprattutto le donne che dominano le classifiche sui social per follower, engagement e singoli social. Sofia Goggia, infortunata, si rifà dominando in Twitter, ma la regina dei social complessivamente rimane Dorothea Wierer, campionissima del biathlon.

Leggi tutto