Il futuro secondo Buzzati

Come cambieranno, se cambieranno, le montagne del futuro? “Fatti di montagna” se lo è chiesto come ben sa chi segue questo interessante sito proponendo una scorribanda tre le bollicine del Capodanno 2052 in una località delle prealpi lombarde. Sul tema si sono esercitate diverse penne, alcune delle quali illustri. Ma nessuna probabilmente più fertile di quella che fu di Dino Buzzati (1906-1972), bellunese, grande amico della montagna, alpinista provetto.

Leggi tutto

Land art / La capra fatta di paglia e fieno

E’ fatta di paglia e fieno la “capra gigante” realizzata al Bondone, sopra Trento, dall’artista Francesco (Franz) Avancini. Si aggiunge all’”Orso con la valigia” dello stesso artista, unica opera realizzata in Italia con questa tecnica. La nuova installazione, alla cui nascita hanno collaborato la Pro loco del Monte Bondone e l’associazione Crisalide, intende contribuire al rilancio di questa montagna cittadina.

Leggi tutto

Un presepio nel bivacco del Fréboudze

Se Gesù Bambino fosse nato in montagna avrebbe avuto per tetto un bivacco. Questo ha pensato Gioachino Gobbi, ideatore della Natività che si può visitare, all’interno dello storico bivacco alpinistico del Fréboudze, nella sede della Società guide di Courmayeur.

Leggi tutto

In mostra ad Aosta gli appunti visivi di René Monjoie

Presso la sede espositiva Hôtel des États di Aosta, è aperta la mostra “René Monjoie. Incontri fortuiti”. L’esposizione, realizzata dalla Struttura Attività espositive e promozione identità culturale e curata da Daria Jorioz, propone un progetto artistico in cui René Monjoie abbandona il ruolo di fotografo professionista per dedicarsi liberamente all’arte, offrendo immagini inedite accostate in trittici che suggeriscono analogie e contrasti, dialoghi e suggestioni. 

Leggi tutto

Sci glamour / L’innamorevole pubblicità dell’Alta Badia

Non può sfuggire (è su tutti i giornali) la figura femminile che emerge dalle nevi, i rossi capelli al vento, inguainata in una veste bianca che “diventa” neve. E’ questo il “messaggio” scelto per promuovere le attrattive invernali dell’Alta Badia.

Leggi tutto

Il castello di Aymavilles in anteprima

Per Natale la Valle d’Aosta ha in serbo un regalo speciale: una visita al castello di Aymavilles sarà infatti possibile dal 22 dicembre al 9 gennaio, in attesa della definitiva riapertura da aprile 2022. Per le feste la fortezza viene animata da allestimenti e giochi di luce. Il caratteristico edificio di origine trecentesca che domina la collina morenica nei pressi di Aosta all’imbocco della valle di Cogne offre in questo modo l’opportunità di conoscere e apprezzare i suoi tesori valorizzati da un’importante intervento di restauro. 

Leggi tutto

Cortomontagna 2021 / Fare cinema con “zero” mezzi

Riflessioni su come si può fare cinema con “zero” mezzi, “zero” budget e tanta passione. L’appuntamento per aspiranti filmaker è venerdì 3 dicembre alle ore 20.30 a Tolmezzo, in Friuli in occasione della settima edizione di Cortomontagna in programma dal 2 al 4 dicembre al Teatro comunale Luigi Candoni.

Leggi tutto

Dalle Dolomiti al Resegone, l’alfabeto pittorico di Nebl

“Nel segno della montagna” è il titolo della mostra di opere pittoriche del trentino Marcello Nebl ospitata dal 25 novembre al 23 dicembre nella sede della milanese Società alpinistica Falc (piazzale Lotto 15). Curata da Paola Parenti, la rassegna conferma la coerenza poetica caratteristica di questo artista, il suo alfabeto pittorico articolato in una successione di segni piccolissimi e spazi di colore

Leggi tutto

Premio Marcello Meroni / La cerimonia, i protagonisti

Premiare chi si è prodigato in tempo di covid a tenere vivo il valore della montagna quale maestra di vita contribuendo con il proprio esempio a incentivare la  ripartenza e la fiducia nel futuro. Con questo impegno il Premio Marcello Meroni patrocinato dal Comune di Milano, dall’Università degli Studi e dal Club Alpino Italiano ancora una volta celebra il rapporto tra montagna e arte, tra ambiente e solidarietà. La cerimonia per la consegna dei riconoscimenti è in programma venerdì 26 novembre alle ore 20 nell’Aula Magna dell’Università degli Studi. Ecco chi sono i premiati e le modalità per partecipare all’evento.

Leggi tutto

Museomontagna / I paesaggi alpini di Kunst

Il Museomontagna ha accolto la donazione di 266 opere di Adolf Kunst da parte degli eredi, la famiglia Lutz di Hof (Germania). Il percorso di acquisizione, avviato nel 2019 con i primi contatti – a seguito dei quali il Museo ha selezionato in loco con i donatori i beni di interesse per l’incremento delle collezioni del suo Centro Documentazione – si è concluso il 15 ottobre con la consegna e la firma dell’accordo, finalizzato alla costituzione del Fondo Adolf Kunst.

Leggi tutto

Campanacci in mostra. Storia, tradizioni, modelli

In collaborazione con l’Associazione Pastoralismo Alpino e le Edizioni Festival pastoralismo, le Aree Protette dell’Ossola hanno patrocinato la pubblicazione dell’opera “vol. I: Le origini e l’arco alpino”, a  cura di Giovanni Mocchi e la mostra “I campanacci d’Italia. Storia, tradizioni, modelli e protagonisti”, ricca di numerosi pezzi originali di campanacci, anche d’epoca, delle diverse regioni dell’arco alpino.

Leggi tutto

Valzer e polke. Gli omaggi del cav. Leoni alle sue montagne

Gli spartiti musicali del cavalier Giovanni Leoni (1846-1920), il “vate dell’Ossola” detto Torototela, offrono l’occasione sabato 23 ottobre per accostarsi ancora una volta a quest’artista eclettico e geniale…

Leggi tutto

Arte in montagna / Il “mondo che scompare” di Ardissone

Per oltre trent’anni Sergio Ardissone, autore di libri e reportage, ha percorso le strade del mondo con la fidata reflex. Alcune delle sue immagini sono dal 15 ottobre esposte ad Aosta.

Leggi tutto

Racconti scolpiti / La Valle d’Aosta vista da due artisti

La mostra “Racconti scolpiti. Fernando Casetta, Enrico Massetto” alla Chiesa di San Lorenzo di Aosta, propone un progetto inedito che accosta le opere dei due scultori valdostani, mettendo a confronto due diversi modi di narrare la Valle d’Aosta e le sue peculiarità.

Leggi tutto

Sentieri in cammino / Arte e natura s’incontrano

Domenica 3 ottobre Campsirago Residenza organizza un’intera giornata in cammino nei boschi del Monte di Brianza proponendo due diverse esperienze artistiche alla scoperta del territorio e di incontro poetico e artistico con la natura. 

Leggi tutto

Arte in montagna / La neve di Not Vital arriva in Laguna

Scultore? Provocatore? Opportunista? Situazionista? Che genere di artista è Not Vital, svizzero di Sent, sempre dedito a intessere relazioni con maestranze locali internazionali per produrre oggetti d’arte nei materiali e nelle condizioni più varie? Ora Not Vital (1948, Sent, Svizzera) presenta fino al 6 novembre all’Abbazia di San Giorgio Maggiore (Venezia), la mostra “Snow & Walter & Ice” organizzata da Benedicti Claustra Onlus, la comunità monastica dell’Abbazia di San Giorgio Maggiore.

Leggi tutto

Giardini Montanelli / Gli alberi caduti si raccontano

Viaggio consapevole dentro un disastro dal 20 settembre al 18 ottobre 2021 alle cancellate Giardini Montanelli a Milano. Le immagini della foresta abbattuta nel 2018 dal ciclone Vaia e le parole dei suoi alberi un attimo prima di cadere sono gli elementi di una mostra fotografica outdoor per fermare lo sguardo e il pensiero davanti alla Spoon River dei nostri boschi. L’esposizione è realizzata nell’ambito dell’evento nazionale #All4Climate 2021, preparatorio alla 26ma Conferenza delle Parti di Glasgow (COP26), con le immagini fotografiche di Manuel Cicchetti, il cui obiettivo si è posato sul disastro ambientale che ha colpito il Nord Est italiano nell’autunno 2018.

Leggi tutto

Vie storiche / Un rifugio prealpino ante litteram

Nell’Alto Medioevo strutture religiose chiamate Xenodochia e Hospitia sorsero lungo le principali direttrici affiancandosi alle locande soprattutto in prossimità degli attraversamenti alpini o in prossimità di importanti centri religiosi. L’Ospizio del passo del Gran San Bernardo resta come esempio. Ora questa funzione di accoglienza in alta quota è svolta dai rifugi in cui l’ospitalità talvolta ricorda ancora quella delle antiche istituzioni medioevali…

Leggi tutto

“Fotografare il Parco” / Al via la quindicesima edizione

Raggiunge il traguardo della quindicesima edizione “Fotografare il Parco”, concorso internazionale organizzato dai Parchi Nazionali di Stelvio, Gran Paradiso, d’Abruzzo, Lazio e Molise e il francese de la Vanoise, con il patrocinio di Alparc (Rete delle Aree Protette Alpine) e di Federparchi. Il concorso è aperto a tutti. Ecco come iscriversi.

Leggi tutto

Genitori e figli mettono in scena Calvino

“E io non scenderò più” parla ai ragazzi dell’amore per la libertà e per la scoperta della natura, dell’avventurosa ricerca d’identità che c’è in ognuno, della voglia di crescere e al tempo stesso di restare bambini. In scena l’attrice Soledad Nicolazzi che, assieme a tre giovani attori e il loro papà Matteo Serafin, evocano la storia dei rampolli Piovasco di Rondò e degli improbabili personaggi di Calvino ne “Il Barone Rampante, in una nuova versione, tutta familiare.

Leggi tutto

Zermatt celebra Lucy Walker. Fu la prima donna sul Cervino

“Nessuna vetta sopra di lei” è la frase che accompagna a Zermatt un gigantesco affresco dell’artista svizzero-tunisino Jasm One. Si riferisce all’inglese Lucy Walker, la prima donna a conquistare il Cervino 150 anni fa. L’omaggio riguarda però tutte le alpiniste e questo spiega perché il volto della scalatrice appare tagliato.

Leggi tutto

La montagna-mito in trasferta al Forte di Bard

Al Forte di Bard in Valle d’Aosta è aperta la mostra ”Il Monte Cervino: ricerca fotografica e scientifica”. Del Cervino come icona nell’alpinismo e fonte di ispirazione per il mondo dell’arte, della moda, della pubblicità. viene messa in luce la forza comunicativa…

Leggi tutto

Parchi / L’invenzione della sedia gigante

A oggi sono 165 le panchine giganti piazzate in varie località panoramiche a quanto si legge sul quotidiano “Il Fatto”. Non è però scontato, come lasciano intendere le promozioni sul web, che siano “una modalità geniale per conoscere posti poco battuti, rimanere incantati da scenari in alcuni casi davvero suggestivi e, allo stesso tempo, tornare bambini”. A inventare la sedia più alta del mondo (circa dieci metri) fu nell’altro millennio lo scultore napoletano Giancarlo Neri. Oggi l’opera è esposta al Parco di Monza.

Leggi tutto

Arte e montagna, nuovi equilibri sul web

Arte e montagna è un binomio che trova riscontro fin dai graffiti della preistoria. Anche MountCity lascia ai posteri qualche interessante graffito. A cominciare dal suo logo che vuole rappresentare il fluire dell’informazione “liquida” dei blog assumendo la forma di una montagna.

Leggi tutto

Itinerari spirituali / L’app che apre le chiese

Una parte delle centinaia di gioielli d’arte disseminati tra le montagne e le colline del Piemonte è collegata da otto itinerari da percorrere in bicicletta o a piedi nelle province di Torino, Asti e Cuneo per unire turismo, outdoor, arte e spiritualità grazie a uno degli sviluppi del progetto “Chiese a porte aperte – Città e cattedrali” della Consulta per i beni culturali ecclesiastici del Piemonte e Valle d’Aosta.

Leggi tutto