Addii / Cortina piange Ugo Pompanin

Lutto in tutto l’Ampezzano per la scomparsa di Ugo Pompanin. Nato nel 1926, appena adolescente entrò negli Scoiattoli, mitica associazione alpinistica ampezzana, fondata nel 1939, aperta a guide e alpinisti. E’ stato tra i fondatori del Soccorso alpino di Cortina nel 1954 quando ancora, in tutta Italia, si contavano solo due sezioni: Trento e Torino. Ha così contribuito alla nascita del corpo nazionale del soccorso alpino. 

Con il nomignolo Baa, ha cominciato a fare il soccorritore nel 1942 e ha continuato fino al 1998 e nel 2018 ottenne il Premio Pelmo d’Oro per aver gestito per 35 anni il rifugio Lagazuoi, ancora oggi della famiglia. In quell’occasione disse: ”Ho salvato tante persone e avuto pochi grazie, ma non importa, la cosa più importante che possiamo fare nella vita è fare qualcosa per gli altri perché solo assieme possiamo fare dei passi avanti, altrimenti facciamo solo passi”.

Pompanin fu anche presidente delle Regole d’Ampezzo diventando la guida fattiva della nascita, nel 1990, del Parco Naturale della Dolomiti d’Ampezzo e poi presidente. Ma si spese anche per Cortina, e molto, e non solo per la straordinaria cornice dolomitica che la raccoglie al suo interno assumendo ruoli dirigenziali nella Cooperativa della cittadina e in altre realtà della zona.   

Commenta la notizia.