In…Canto mediterraneo / Aspromonte in festa

Dal Presidente della Sezione CAI “Aspromonte” Agostina Piredda riceviamo e volentieri pubblichiamo questo comunicato stampa riguardante l’evento culturale “In…Canto mediterraneo”.

In occasione del 90° della sua fondazione la Sezione Aspromonte del Club Alpino Italiano di Reggio Calabria, in collaborazione con Centro Nazionale Coralità, organizza un evento culturale di rilevanza nazionale la cui denominazione “In…Canto mediterraneo” è evocativa dell’arte dei suoni in uno con le meraviglie della terra in cui l’evento viene organizzato, cuore del Mediterraneo e crocevia di grandi civiltà. La manifestazione è articolata in una serie di momenti programmati dal 4 al 9 ottobre.

Martedì 4 ottobre – ore 21: presso la Sede della Sezione CAI Aspromonte si tiene il convegno “Sembra proprio che la terra suoni”, sottotitolato “La percezione e la costruzione del paesaggio sonoro nella cultura rurale calabrese”. Nel convegno Valentino Santagati, profondo conoscitore della cultura etnico-popolare dell’area grecanica e della musica rurale calabrese, nonché cantante, polistrumentista e autore di diverse pubblicazioni di notevole interesse, illustra lo spirito dell’antica musica contadina, la cui componente rituale era pari o più rilevante rispetto a quella estetica, una musica dalla funzione prevalentemente propiziatrice ed aggregante, espressione di un linguaggio ed un sentire antico adatta per comunicare con la natura e per ingraziarsene la benevolenza. 

Sabato 8 ottobre – ore 17: nella suggestiva Terrazza panoramica del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria si svolge il Concerto con l’esibizione del Coro degli Allievi CeT (Canto e Tradizione) di Milano e del Coro Giovanile Regionale Calabrese OCC (Organizzazione Cori Calabria) ed, in chiusura del concerto, un intervento musicale di Valentino Santagati.

Sabato 8 ottobre – ore 18,30: lungo il corso Giuseppe Garibaldi si dispiega – in forma di flashmob – un’esibizione degli stessi Cori che hanno dato vita al concerto, strutturata in vari momenti conil coinvolgimento della cittadinanza.

Domenica 9 ottobre – ore 10,30: la manifestazione si conclude a Gambarie d’Aspromonte, nella sede del Rifugio CAI, con una rassegna corale che vedrà, oltre a quella dei due cori che si sono esibiti il giorno precedente, la partecipazione anche del Collegium Vocale Reghion di Reggio Calabria e del Coro Aspromonte della Sezione CAI di Reggio Calabria. 

La rassegna, animata anche dalla presenza di strumenti e costumi tradizionali calabresi, è stata pensata come un viaggio musicale che permetterà di ascoltare, insieme alla musica grecanica e tradizionale calabrese, le nuove sonorità della musica popolare interpretata dal Coro giovanile maschile CeT e la musica ispirata dal legame indissolubile tra uomo e natura, vista con il sentire di culture distanti dalla nostra, cantata dal Collegium Vocale Reghion, con il tocco di contemporaneità rappresentato dal repertorio offerto dal Coro Giovanile Calabrese della OCC.

One thought on “In…Canto mediterraneo / Aspromonte in festa

  • 04/10/2022 at 15:29
    Permalink

    E Aridaje …! omissis … La rassegna, animata anche dalla presenza di strumenti e costumi tradizionali calabresi, è stata pensata come un viaggio musicale che permetterà di ascoltare, insieme le nuove sonorità della musica popolare interpretata dal Coro giovanile maschile CeT e la musicata dal legame indissolubile tra uomo e natura, vista con il sentire di cultura distanti dalla nostra, cantata dal Collegium Vocale Reghion, con il tocco di contemporaneità rappresentato dal repertorio offerto dal Coro Giovanile Calabrese della OCC. Mi riferisco a Gambarie d’Aspromonte, nella sede del Rifugio CAI, Domenica 9 ottobre – ore 10,30. Il rifugio avrà il suo bel da fare, con ospiti che lasceranno il sentiero, in che condizioni? La fauna selvatica, applaudirà?

    Reply

Commenta la notizia.