Il progettista armeno delle Dolomiti

Ritorna nel vivo la rassegna culturale “Ohannés Gurekian, un progettista armeno delle Dolomiti” proposta  dall’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Belluno in collaborazione con la Fondazione Architettura Belluno Dolomiti. Questa volta con il patrocinio e la collaborazione dell’Unione Montana Agordina, del Comune di Agordo, del Comune di Voltago Agordino, del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi e del CAI Agordo vengono proposte quattro diverse occasioni di formazione in territorio agordino. Ohannés Gurekian (Costantinopoli, 1902 – Asolo, 1984) fu un ingegnere, architetto e urbanista di origine armena, autore di un numero sorprendente di piani territoriali, opere pubbliche e private realizzate nel territorio della nostra provincia e in particolare nel territorio agordino, ma rivestì anche altri importanti ruoli fra i quali va ricordato quello di presidente del CAI Agordo dal 1933 al 1946.

Venerdì 23 settembre la Sala Don Tamis di Agordo ospiterà il convegno in presenza durante il quale si racconterà del progettista e dell’uomo, verrà presentata la monografia dedicata “Ohannés Gurekian. L’ingegneria, l’architettura, l’urbanistica)” e verrà introdotto un percorso espositivo. Il convegno vedrà fra i relatori, oltre ai presidenti di Ordine e Fondazione, agli autori e all’editore della monografia (Istituto Bellunese di Ricerche Sociali e Culturali), l’architetto Alberto Winterle, autore della presentazione della stessa. Dallo stesso giorno, fino al giorno 29 ottobre, sarà possibile visitare il percorso espositivo presso la biblioteca civica di Agordo. 

Sabato 1 ottobre si svolgerà, inoltre, una “escursione architettonica” fra i vicoli del paese di Frassené Agordino, che per lungo tempo Gurekian elesse quale luogo di residenza, per vedere dal vivo alcune delle realizzazioni dei suoi progetti. 

Infine, Ssabato 8 ottobre, favoriti dall’imminente plenilunio, condizioni meteorologiche permettendo, assieme al CAI Agordo si proporrà un piccolo trekking da Frassené al Rifugio Scarpa-Gurekian raccontando cosa lega questo luogo alla storia di Ohannés Gurekian. Poi ci sarà la possibilità di fermarsi per cenare gustando alcuni piatti tipici dell’antichissima cucina armena. Tutti gli eventi sono aperti ai professionisti e alla cittadinanza e sono gratuiti, fatto salvo il costo della cena. Ai professionisti, al fine dell’ottenimento dei crediti professionali, è richiesto di iscriversi con le modalità indicate nel sito dell’Ordine Architetti PPC BL.

www.architettibelluno.it

Commenta la notizia.