Chantar e dançar “en convivéncia”

Domenica 11 settembre, alle ore 9,15, con partenza ad Ostana, in Borgata Miribrart (Sant’Antonio) con appuntamento a Lou Pourtoun, partenza per una passeggiata musicale che sii dipana per gli antichi sentieri e le caratteristiche architetture del borgo. Imperdibile!

La giornata di “Chantar e Dançar a Ostana” ha una formula che ha come principale obiettivo quello di far incontrare delle persone che provengono da luoghi diversi e fargli vivere una intensa giornata nella cultura occitana. La mattina, attraverso l’uso della lingua occitana nei canti. 

Non importa se si sa o meno l’occitano orale e se si sa o meno leggerlo, non bisogna temere. Luca Pellegrino e Paola Bertello sono degli ottimi animatori che sanno coinvolgere e far partecipare il pubblico presente. Giacomo Lombardo è il patron della manifestazione per quanto riguarda il racconto del territorio. Non sono molte le persone che come lui conoscono ogni albero, ogni pietra, ogni borgata, ogni montagna del territorio sul quale ci si muove. 

Ogni prato, ogni sentiero, ogni bosco, ogni borgata ha la sua storia da raccontare. Trovare qualcuno che sappia condividerla è una vera fortuna. E “Chantar e Dançar a Ostana” gode di questa fortuna. 

Poi c’è il pomeriggio, animato con le danze storiche e tradizionali da Rinaldo Doro, accompagnate dalla gara di ballo, che, come da ormai dodici anni, metterà alla prova le capacità dei ballerini e darà un simbolico premio a chi si sarà distinto. “En convivéncia”, naturalmente.

Potete trovare il programma completo su

www.chambradoc.it

Commenta la notizia.