La trota sapiente che insegna a non “rifiutarsi”

Frequentatissimo in tutte le stagioni, il bosco Giulia nei pressi del rifugio Porta è il classico punto di partenza per le escursioni e arrampicate sul versante SSE della Grignetta. L’impegno di un gruppo di ragazzi, documentato nel docufilm “Nelle squame di una trota” di Mara Moschini e Marco Cortesi, è quello di fare pulizia restituendo alla faggeta la sua naturalezza. 

Il 5 maggio il film è stato proiettato al Trento Film Festival dopo essere stato selezionato per la sezione T4Future e quindi proposto in visione in sala a tutte le classi di Trento e provincia.  Come riferisce il sito “Fatti di Montagna” che offre la possibilità di richiedere la proiezione del film riservata alle scuole della Lombardia, una delegazione del Family CAI con Giorgia, una delle piccole protagoniste, è andata a Trento al cinema Modena per la proiezione. Il momento della visione è stato ovviamente per Giorgia molto emozionante, ma non solo: c’è stata la riprova della capacità di questo cortometraggio di arrivare con il suo messaggio a bambine, bambini e adulti. I coetanei e le coetanee di Giorgia si sono subito sentiti coinvolti, ma anche le insegnanti presenti hanno accolto la proiezione in modo molto positivo: il film riesce a calare nel concreto un tema, quello del rispetto dell’ambiente, che troppe volte rischia di rimanere teorico e distante. 

Giorgia, una dei piccoli interpreti.

Il vedere coetanei e coetanee che s’impegnano in prima persona in un’attività di pulizia dell’ambiente è più stimolante di mille parole e l’abile regia di Mara Moschini e Marco Cortesi fa sì che vengano suscitate le giuste emozioni. 

Particolare interessante. Giorgia ha risposto ad alcune curiosità delle alunne e alunni delle scuole elementari presenti a Trento e anche a loro è stato passato il testimone che è sintetizzato dall’hashtag #nonrifiutarti (nato durante il progetto che ha portato al film ed è diventato filo conduttore anche dei nuovi progetti di educazione ambientale del Family CAI Macherio-Vedano al L.). I bambini e le bambine presenti hanno ricevuto l’invito a prendersi cura dell’ambiente a loro volta con dei cartoncini/segnalibro: su ognuno era suggerita una diversa piccola azione da mettere in pratica.

Commenta la notizia.