The Climbing Travel Guide / 50 paradisi dell’arrampicata

Il team dell’organizzazione Mapo Tapo ha lanciato una campagna di crowdfunding per dare vita a “The Climbing Travel Guide”, un libro fotografico delle 50 destinazioni più belle al mondo dove arrampicare che ha visto la collaborazione di oltre 60 fotografi outdoor di tutto il mondo e che oggi rappresentata a tutti gli effetti il biglietto da visita di questa attivissima startup. 

“Capitali internazionali per Mapo Tapo, la startup del turismo sportivo sostenibile” annuncia a questo proposito in gennaio Il Sole 24 Ore on line. Fondata nell’agosto del 2020 con l’idea di mettere a disposizione di guide alpine e istruttori certificati una piattaforma digitale per organizzare brevi viaggi di gruppo di arrampicata e scialpinismo fuori dai sentieri battuti con un occhio di riguardo all’ambiente, al territorio e delle comunità locali, l’organizzazione ha ufficializzato, secondo il quotidiano di Confindustria, una nuova iniezione di liquidità. 

La priorità”, sostengono gli organizzatori, “è quella di promuovere un turismo sostenibile a 360 gradi verso siti poco conosciuti sia in Italia sia in Europa. I gruppi e gli itinerari sono organizzati in base al livello degli scalatori.

Commenta la notizia.