Siccità / Prosciugato il Tanaro. Un anno fa esondava

Siccità “severa” nel sud del Piemonte, con una fascia a cavallo tra le vallate cuneesi e torinesi in condizioni di carenza idrica “estrema”, se calcolata nei sei mesi di primavera ed estate. E’ il quadro che risulta dal rapporto mensile di Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) dopo il terzo agosto più secco degli ultimi 65 anni, dietro solo al 1961 e al 1962 e sulla stessa linea di 1991 e 2011.

Sono impressionanti le immagini pubblicate da La Stampa che documentano la portata della siccità. Nel Cuneese i fiumi sono letteralmente scomparsi. Ne è la conferma un video, registrato dal drone, che riprende quel che resta del Tanaro all’altezza di Garessio. Il paradosso è che proprio in queste zone, 12 mesi fa, il Tanaro esondava a testimonianza dei gravi cambiamenti ambientali in atto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *