Il fungo allucinogeno che può uccidere

Sostenere che l’Amanita muscaria è un fungo mortale anche a piccole dosi come fa in questi giorni un giornale trentino non corrisponde alla realtà. La sua tossicità, a onor del vero, non è tra le più pericolose del grande regno dei funghi, ma il suo effetto allucinogeno ha reso piuttosto popolare questo fungo ed espone a gravi rischi chi ne fa dissennatamente uso. Lo dimostra il caso di due turisti che al passo del Pordoi dopo aver assaggiato Amanite muscarie essicate che si erano portati da casa si sono sentiti male e uno di loro è stato ricoverato in gravi condizioni al Santa Chiara di Trento. 

Questo fungo tossico è usato sin dall’antichità in rituali magico-religiosi, o per usi poco convenzionali. Le popolazioni vichinghe del Nord Europa lo ingerivano prima di una battaglia, credendo che potesse migliorare le prestazioni psico-fisiche dei guerrieri. Contiene una tossina molto pericolosa, la muscarina. Anche se è presente nel fungo solo in minima quantità, la muscarina è stata estratta per la prima volta proprio da questa amanita. 

Molto diffusa nei boschi con il suo colore rosso acceso e le piccole escrescenze bianche che ne punteggiano il cappello, risulta che in varie parti d’Italia, fino al diciannovesimo secolo, l’amanita muscaria venisse consumata dopo essere stata spurgata dal principio attivo attraverso marinatura, metodo diffuso in Italia centrale, oppure dopo essere stata pulita dalla cuticola e bollita in acqua o latte. Altri funghi considerati velenosi ma non mortali diventano commestibili se ingeriti dopo averli cucinati. E’ consigliabile tuttavia moderarsi nel consumo… Anche per questo motivo l’Amanita muscaria (a differenza della consorella Amanita falloide la cui ingestione anche in piccole quantità conduce a morte certa) non viene classificata tra i funghi mortali bensì tra quelli velenosi.

Nella foto in apertura, tre esemplari di Amanita muscaria raccolti per essere consumati previo trattamento di detossificazione. (Ser)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *