“Donnafugata” in streaming: 22 minuti di scalata al top

Manrico Dall’Agnola

Sulla maestosa Torre Trieste nel gruppo della Civetta si sviluppa “Donnafugata”, la via che Christoph Hainz, assieme a Roger Schäli, aprì nel 2004 sulla Sud: 750 metri di durissima arrampicata su uno dei simboli che hanno reso leggendarie le pareti della Civetta. Manrico Dell’Agnola l’ha raccontata in un film che ora insieme con Karpos (produttore della pellicola, uno dei brand prodotti da Manifattura Valcismon, azienda della famiglia Cremonese) mette a disposizione di tutti gli appassionati. Sono 22 minuti assolutamente da vedere per sognare di essere là ad arrampicare, come sottolinea Planetmountain, con Oscar Genuin e Sara Avoscan, formidabile coppia bellunese in uno dei posti più belli del mondo. Il cortometraggio ha già ottenuto un importante successo nel circuito europeo dei film festival e significativi riconoscimenti come il primo premio al Milano Mountain Festival e la selezione al 67° Trento Film festival. Il film descrive l’arrampicata in libera compiuta da Sara e Omar, un falcadino classe 1981, uno degli alpinisti più forti del momento. Notevolissime sono le sue realizzazioni sulla Sud della Marmolada, compresa la Via Attraverso il Pesce in 5 ore e mezza fino alla cengia con il mitico Manolo, chiaramente tutta in libera.

Con un passato di fondista ad alto livello, maestro di sci e allenatore, da diversi anni Genuin si è dato all’alpinismo e all’arrampicata diventando accademico dei Cai. A sua volta Dell’Agnola, arrampicatore e alpinista di lunghissimo corso, sulle Dolomiti e in particolare proprio sulle pareti della Civetta di cui conosce ogni anfratto ha scritto pagine (e solitarie) memorabili. La regia contrappone alle parole i paesaggi e i momenti di vita autentica nel corso di questo lungo e difficile viaggio verticale documentato anche con il magistrale impiego dei droni. Nessuna finzione scenica, ma tante ore in parete seguendo i protagonisti. Parlano dunque le immagini, parla la musica, parlano le montagne, i gesti e le espressioni di questi eccezionali giovani scalatori bellunesi. Un film da non perdere, ed è gratis!
Per una visione in streaming: https://www.karpos-outdoor.com/it/donnafugata

Oscar Genuin, falcadino classe 1981 è uno degli alpinisti più forti del momento. E’ accademico dei Cai e abita a Falcade con Sara Avoscan. Qui la coppia in vetta alla Torre Trieste, in apertura durante il bivacco lungo la via “Donnafugata” (ph. Manrico Dall’Agnola)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *