Crowdfunding pro pastori in Val Pellice. In cambio, potrete condividere la loro vita

Una raccolta fondi è stata lanciata in Val Pellice da Coldiretti Piemonte (http://www.piemonte.coldiretti.it) per conciliare la tutela dei lupi con la difesa delle greggi. Il crowdfunding servirà ai pastori per acquistare cani da difesa, oppure per mappare il territorio per capire dove si aggirano i canidi o, ancora, per allestire o ampliare i laboratori per fare i formaggi. In cambio, per chi deciderà di partecipare, viene offerta la possibilità di vivere la vita del montanaro: pascolare, fare il formaggio, dormire in mezzo al verde e nei boschi, condividere il cibo.  In un’intervista al quotidiano La Stampa la presidente di Coldiretti Piemonte, Delia Revelli, spiega: “E’ chiaro che la nostra priorità è tutelare gli allevatori ma per farlo abbiamo deciso di provare a coinvolgere chi vive la montagna come semplice turista e anche chi ha fatto campagne in difesa dei lupi”. Ha poi aggunto: “Chiediamo di dare una mano ai pastori aiutandoli nella loro vita quotidiana perché sono l’ultimo presidio di territori a volte marginali. Ci sono molti giovani che stanno scegliendo di vivere in montagna ma non possono essere lasciati soli”. La foto in alto è tratta dal sito de La Stampa.

Fonte: http://www.lastampa.it/2016/08/05/cronaca/al-via-la-raccolta-di-fondi-chi-aiuta-i-pastori-potr-salvare-i-lupi-fiIX7ZzwvLFyWKp2HsefKM/pagina.html

Commenta la notizia.