Torino e le Alpi, un’estate creativa. 12 comuni coinvolti

Ha preso il via sabato 4 giugno nella Chiesa Parrocchiale di Coassolo e prosegue a Lanzo sabato 11 giugno il ricco programma di Sfumature di note in ville, castelli e luoghi sacri, progetto dell’Unione montana Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone risultato tra i 14 programmi culturali approvati e finanziati dalla Compagnia di San Paolo per il Festival Torino e le Alpi 2016. Leggete più avanti l’elenco completo. L’idea complessiva vede coinvolti i dodici Comuni più elevati del territorio con eventi in location di particolare pregio architettonico, in modo da suscitare emozioni per la scoperta di luoghi normalmente poco frequentati. Dal 15 al 17 luglio si annuncia intanto a Torino la versione “cittadina” del Festival “Torino e le Alpi” che ha come obiettivo quello di rinsaldare la relazione della città con la montagna: un’iniziativa che ha trovato riscontro a Milano in primavera con la rassegna “Mountcity. La montagna in città”.

La rassegna torinese, che in seguito si sviluppa in varie località del Piemonte e della Liguria, s’inaugura presso la Fondazione Merz di via Limone 24 con la mostra Passi Erratici 2016 – Fine con fine, curata da Stefano Riba: in esposizione le opere di sei artisti ispirate all’ambiente alpino vissuto durante un trekking e una serie di residenze nelle valli e sulle montagne a cavallo tra Piemonte e Valle d’Aosta. Alla Fondazione Merz, alle ore 21, a cura del Circolo dei lettori, spettacolo di e con Giuseppe Cederna Di passi e di respiri. Dall’Himalaya al Mediterraneo, un percorso sulle orme dei pellegrini e dei camminatori erranti del mondo. Storie d’acqua e di pietra che dai sentieri di polvere dell’Himalaya scorrono verso le sorgenti del Gange, alle barche dei migranti fino ai fiumi di Ungaretti.

Le-pietre-al-Levi-1280
Le pietre al rifugio Levi Molinari “si racconteranno” (archivio fotografico Associazione Culturale Pentesilea)

La collina di Superga sabato 16 alle ore 22 ospita il Trekking stellare, un viaggio alla scoperta del cielo notturno, tra luna, pianeti, stelle e… le magie del bosco di notte. Domenica 17, continuano le escursioni nella cornice della collina di Superga con il progetto “Greentoso”. Alle ore 17:30 prende il via un’ escursione in mountain bike. Diverse proposte, selezionate a seguito del bando lanciato a fine 2015 dalla Compagnia di San Paolo, animano invece le valli. Dalle Alpi Marittime alla Val d’Ossola spettacoli, incontri, proiezioni cinematografiche, trekking e workshop celebrano la montagna. Sono tredici le iniziative che compongono il programma delle terre alte del “Festival Torino e le Alpi 2016”. Le iniziative selezionate nell’ambito della seconda edizione del Bando per progetti culturali nei territori alpini interessano tutto l’arco alpino delle tre regioni, dalla Val d’Ossola alla Val Grana, dal Biellese alla Val d’Aosta, dalle montagne liguri alle valli valdesi. Attori teatrali, giovani artisti, musicisti e protagonisti del mondo della montagna animano così l’estate delle montagne tra Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria con eventi culturali, escursioni e maratone creative nella natura, nei rifugi, nelle fortezze simbolo delle Alpi e sulle pareti delle montagne.

Questi i progetti selezionati:

http://www.torinoelealpi.it/festival-torino-e-le-alpi/

Commenta la notizia.