Miracolo a Milano. Il jumbo tram travestito da trenino della Jungfrau

Turismo invernale in SvizzeraNon è una favola metropolitana. Il jumbo tram si è travestito da trenino svizzero. Ha assunto l’aspetto dei convogli a cremagliera della Jungfrau che salgono ai 3454 metri della stazione ferroviaria più alta d’Europa. In un’altra versione, appare come il trenino delle Alpi Retiche che corre instancabile tra paesaggi mozzafiato da Coira/Davos a Tirano. Miracoli della pubblicità e di un turismo svizzero che sa bene come investire i suoi franchi. Tanto più che quest’anno si celebrano i 150 anni del turismo elvetico invernale. Nel 1864 infatti, in una temeraria scommessa, l’albergatore di St. Moritz Johannes Badrutt promise ai suoi ospiti estivi inglesi il cielo in terra durante l’inverno svizzero. Lo stesso inverno, Davos accolse i primi turisti invernali. Ovviamente l’invito del direttore di Italia Svizzera Turismo Armando Troncana è d’immergersi assieme agli eredi di Guglielmo Tell “nel magico mondo invernale della Svizzera, fra accoglienti alloggi e movimentate avventure sulla neve”.

Se poi, incuriositi, i passeggeri dei tram milanesi frugano un attimo in Google possono apprendere che montagne favolose come Eiger, Mönch e Jungfrau sono a portata di mano e che il viaggio sullo Jungfraujoch è un must assoluto (dalla terrazza panoramica “Sphinx” si ha la possibilità di ammirare i ghiacciai della Jungfrau e dell’Aletsch e sull’altro versante – in caso di bel tempo – il Mittelland e addirittura la Foresta Nera! Quanto al trenino rosso delle Retiche che collega diverse aree linguistiche e culture, si apprende che la tratta ferroviaria s’inserisce armoniosamente nella cornice montana dell’Albula e del Bernina con 55 gallerie, 196 viadotti “e pendenze fino al 70 per mille che il treno supera con nonchalance”. Al jumbo, stufo di sferragliare nel traffico cittadino, potrebbe a questo punto venire la voglia di scappare in Svizzera. Ma questa è una favola che neanche ai bambini di potrebbe darla a bere. (Ser)

 

Commenta la notizia.