Uno sceriffo americano scala le vette della solidarietà

“Un uomo straordinario, con la montagna e il soccorso alpino nel dna, e con una grande passione per il proprio lavoro. In lui il coraggio, l’altruismo, l’intraprendenza e le capacità organizzative si integrano e si armonizzano”. A rappresentare questo concentrato di virtù è l’americano Dan Hourihan al quale va quest’anno la Targa d’argento per decisione del Comitato del Premio Internazionale della Solidarietà Alpina giunto alla sua 43ma edizione.

La scelta di conferire l’onorificenza a Dan Hourihan, attualmente residente a Reno nel Nevada, è stata assunta all’unanimità dopo un esame attento ed approfondito delle varie proposte pervenute a Pinzolo da tutto il mondo. La Targa d’argento del 2014 va dunque anche quest’anno a premiare una figura straordinaria, una personalità impegnata in organismi e iniziative che hanno per obiettivo di aiutare quanti si trovano in difficoltà in montagna.

Dan inizia la sua carriera di volontario nel Soccorso alpino dell’Alaska, dove si prodiga per 33 anni, dal 1977 al 2010, dirigendolo per 14. Nel 1978 diventa ranger per lo Stato dell’Alaska, professione che esercita per 28 anni, dal 1978 fino alla pensione nel 2006.

Rappresenta l’Alaska nel Soccorso Alpino d’America MRA dal 1990 al 2010, del quale viene eletto presidente nel triennio 2002 al 2004. Dal 2003 è il delegato degli Stati Uniti nella Commissione internazionale del soccorso alpino (IKAR), e dal 2006 membro del Consiglio di amministrazione del NASAR (Associazione Nazionale Americana per Soccorso e Ricerca), della quale viene nominato presidente nel 2009 (incarico che riveste tuttora), e del Comitato NSARC (Comitato Nazionale Americano della Ricerca e del Soccorso).

Dal 2007 fa parte dell’Associazione Nazionale Sceriffi. Trasferitosi in Nevada, nel 2011 è diventato membro della squadra di Soccorso alpino. Ma la sua attività e il suo dinamismo vanno aldilà delle responsabilità istituzionali: oltre ad avere partecipato a più di mille soccorsi e al recupero di 60 salme durante missioni di soccorso alpino durante i suoi 35 anni di carriera, Dan Hourihan ha istruito e fatto attività di prevenzione a più di 6.000 persone.

La cerimonia della premiazione è prevista sabato 27 settembre a Pinzolo (TN) in municipio alle ore 12, alla presenza di autorità civili, militari e religiose italiane e straniere, dei premiati delle edizioni precedenti e con la suggestiva presenza del Coro Presanella.

Il programma prevede anche il tradizionale incontro del premiato con gli alunni delle scuole di Pinzolo e di Caderzone dell’Istituto comprensivo della val Rendena nella giornata di venerdì. La  stessa giornata al Paladolomiti in programma una serata corale nell’attesa del Premio Internazionale di Solidarietà Alpina. Bepi De Marzi racconta e suona i canti dei complessi corali ”Presanella” di Pinzolo e “La Fonte” di S. Briccio di Lavagno (Vr).

Nella medesima serata viene suggellato un gemellaggio tra il Soccorso Alpino e Speleologico del Friuli Venezia Giulia e il Soccorso Alpino (Mountain Rescue Association) della California (USA). Presieduto da Angiolino Binelli che del riconoscimento è stato l’ideatore e il fondatore, il comitato esecutivo annovera Giuseppe Ciaghi (vice presidente), Fabrizia Caola (segretaria), Luciano Imperadori, Walter Vidi, Roberto Serafin, Dino Leonesi, Carmelo Genetin.

Altre notizie e il programma completo sul sito http://www.solidarietalpina.com/

One thought on “Uno sceriffo americano scala le vette della solidarietà

  • 11/09/2014 at 12:32
    Permalink

    Ciao, ho monitorato il tuo blog nelle scorse settimane. Ti contatto perché vorrei stringere una collaborazione a carattere informativo di notizie di rilievo del mio territorio (Valle Brembana, Bergamo). Nel link che vedi sotto, c’è un articolo relativo al primo Torneo Mondiale di Mungitura a Mano, organizzato dal Comitato Fiera San Matteo di Branzi, Latteria di Branzi, Formaggio Tipico di Branzi e Noi, che siamo la Baita dei Saperi e dei Sapori e avrà luogo il 28 Settembre nel paese di Lenna (Bergamo) Noi proponiamo due articoli di rilievo e nota a settimana, e se il blogger è interessato può riproporli sul proprio blog (integrali e anche rielaborati) e noi in cambio lo linkiamo e promuoviamo sui nostri canali social e di ritorno, quindi, daremmo ampia visibilità al tuo blog, ringraziandoti con nome e cognome e indirizzo del link.

    http://baitadeisaperiesapori.com/2014/09/09/il-campionato-del-mondo-di-mungitura-a-mano-di-vacche-in-valle-brembana/

    Francesco Maroni

    Reply

Commenta la notizia.